Conciliazione

Sanzionata la mancata partecipazione alla mediazione senza giustificato motivo

Il Tribunale di Termini Imerese, nel caso sottoposto al suo esame, ha ritenuto ingiustificata la mancata partecipazione di una delle parti del giudizio al procedimento di mediazione. La convenuta aveva motivato il rifiuto, con il fatto che il valore della causa non avrebbe giustificato gli elevati costi da sostenere per presenziare avanti l’organismo di mediazione adito, che era in Sicilia dove la parte non aveva alcuna sede operativa.

Il Giudice, diversamente, ha ritenuto, da un lato, che il valore del giudizio di € 33.000,00 non potesse considerarsi irrisorio e, dall’altro lato, che la convenuta ben avrebbe potuto chiedere di far svolgere la mediazione a Roma, ove l’organismo adito ha la sua sede principale. Conseguentemente, il Tribunale ha condannato la convenuta a pagare all’Erario un importo pari al contributo unificato versato per l’introduzione del giudizio. (leggi la sentenza per esteso)

Simona Daminelli – s.daminelli@lascalaw.com)

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
La mediazione è obbligatoria anche per il fideiussore?

Il TAR per il Lazio ha accolto il ricorso del Coordinamento della Conciliazione Forense (associazion...

Conciliazione

Conciliazione

Cass., Sez. VI Civile, 2 settembre 2015, n. 17480 (leggi la sentenza) Si segnala ai lettori di Iu...

Conciliazione

Conciliazione

Tribunale di Firenze, sez. III Civile, sentenza 9 giugno 2015 (leggi la sentenza) L’odierno co...

Conciliazione

X