Conciliazione

Le domande dell’istanza di mediazione prodomica e obbligatoria, e quelle del giudizio ordinario

Sull’eccezione sollevata in via pregiudiziale in merito all’improcedibilità dell’azione proposta dagli attori ex art. 5 D.lgs. n. 28/10, per non esservi corrispondenza ed identità  fra le domande contenute nell’istanza di mediazione prodromica ed obbligatoria e le domande proposte nel giudizio ordinario in corso, il Tribunale di Mantova ha con ordinanza così stabilito:

“(…) avendo la presente causa il medesimo oggetto della procedura, fallita, di mediazione, l’azione proposta dagli attori deve ritenersi procedibile, a nulla rilevando altresì che sia stata richiesta la determinazione di modalità di esercizio del diritto di passaggio ulteriori rispetto a quelle indicate in sede di mediazione, essendo detto esercizio regolato dal titolo o, in mancanza, dagli artt. 1065 e ss. c.c. (…)”.

(leggi la sentenza per esteso)

(Carmela Prencipe – c.prencipe@lascalaw.com)

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
La mediazione è obbligatoria anche per il fideiussore?

Il TAR per il Lazio ha accolto il ricorso del Coordinamento della Conciliazione Forense (associazion...

Conciliazione

Conciliazione

Cass., Sez. VI Civile, 2 settembre 2015, n. 17480 (leggi la sentenza) Si segnala ai lettori di Iu...

Conciliazione

Conciliazione

Tribunale di Firenze, sez. III Civile, sentenza 9 giugno 2015 (leggi la sentenza) L’odierno co...

Conciliazione

X