Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Mcc e Bari, integrazione funzionerà

Mediocredito centrale e Banca popolare di Bari «si caratterizzano per essere molto diverse e quindi complementari nella logica di creazione di un polo finanziario integrato in termini di posizionamento attuale di mercato, di dimensione e di modelli organizzativi e operativi»: lo ha detto durante l’audizione in commissione banche l’a.d. di Mcc, Bernardo Mattarella. Il Mediocredito sta avviando la predisposizione del piano industriale di gruppo, inclusivo della Popolare di Bari, «attività che prevediamo di concludere entro un paio di mesi».

È previsto un recupero dell’efficienza organizzativa e operativa anche attraverso una «riduzione dei costi allineata alle migliori pratiche di mercato», ha spiegato Mattarella. Saranno chiuse 94 filiali non redditizie, il 28% del totale, in varie regioni d’Italia. Ci saranno anche una riduzione della forza lavoro, con uscite tra il 25 e il 30% dei dipendenti, e «un’importante riduzione di altre spese amministrative (circa il 27% del totale) ascrivibile a rinegoziazioni con fornitori, razionalizzazione dei processi, chiusura filiali e internalizzazione delle attività».

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Si rafforza il quarto decreto anti-Covid per far fronte all’emergenza economica e per indennizzare...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Un discorso autonomo, sugli incentivi, va dedicato ai datori di lavoro dei servizi finanziari e assi...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Con il sì definitivo al decreto legislativo correttivo del Codice della crisi cambiano anche le reg...

Oggi sulla stampa