Tag: banca

Ritardo nei pagamenti e rifiuto di consegna del modulo RID: sì alla segnalazione in Centrale Rischi

Il Manuale Utente delle comunicazioni oggettive

La Cassazione, con la sentenza in oggetto, ha rigettato il ricorso proposto da due Società avverso la sentenza della Corte d’appello di Milano, che ne aveva respinto la domanda di risarcimento del danno per illegittima segnalazione della sofferenza alla Centrale Rischi da parte di una Società finanziaria. Questo, in sintesi, il fatto. Le ricorrenti si… Read more »

L’obbligo della mediazione è assolto partecipando al primo incontro

Proroga per mediare? Te la devi meritare!

Il Tribunale di Verona ha preso posizione con riguardo ad alcune questioni tuttora dibattute in giurisprudenza, relative ai presupposti richiesti per considerare assolta la condizione di procedibilità, in caso di mediazione obbligatoria. Prima di tutto, il Giudice ha ritenuto necessario precisare che, secondo la sua opinione, alla mediazione devono partecipare anche le parti personalmente (assistite… Read more »

Ulteriore conferma: per la verifica usura si applicano le istruzioni di Banca d’Italia

Leasing

Il Tribunale di Milano si è espresso a definizione di un giudizio promosso nei confronti di un Istituto di credito, assistito dallo Studio. Parte attrice evocava in giudizio la Banca, contestando varie annotazioni di poste a debito, asseritamente non dovute ed illegittime, in relazione ad un rapporto di conto corrente, chiedendone quindi l’espunzione ed il riconteggio… Read more »

Assegno pagato ad un falso prenditore: quale la responsabilità della Banca negoziatrice?

Prelievi in conto corrente: non basta essere cointestatari

La Suprema Corte segna un arresto sul risarcimento danni per assegno non trasferibile pagato ad un falso prenditore. Nel caso in esame, una banca provvedeva al pagamento di un assegno non trasferibile a persona diversa dall’effettivo beneficiario. Il presentatore del titolo, infatti, veniva identificato mediante documenti di riconoscimento, poi risultati falsi. Venuto a conoscenza dei… Read more »

Inadempimento protratto: la segnalazione a sofferenza prescinde da garanzie e proprietà immobiliari

In materia di segnalazione a sofferenza presso la Centrale Rischi della Banca D’Italia si è recentemente espresso il Tribunale di Bari. Il Collegio, nel caso di specie, ha rigettato il reclamo cautelare proposto dal correntista avverso il diniego del provvedimento ex art. 700 c.p.c., finalizzato ad ottenere l’ordine di cancellazione della segnalazione, asseritamente illegittima. Il cliente, tra… Read more »