Siete qui: Senza categoria
Senza categoria

Bancomat, più commissioni e meno sportelli

Ritirare denaro contante agli sportelli Bancomat potrebbe diventare sempre più difficile e anche più costoso. E questo per due motivi. Il primo: In Italia il numero di filiali e di Atm è in calo costante. Il secondo: le banche hanno allo studio un progetto per modificare le commissioni che si applicano ai prelievi automatici. Partiamo dal numero di Atm. Quelli multifunzione sono scesi da 35.671 nel 2013 a 31.807 nel 2018. Ma, oltre alla difficoltà di trovare un punto di prelievo automatico, a breve potrebbe arrivare un cambiamento significativo sui costi. Bancomat spa, la società che gestisce da quasi 40 anni i circuiti di pagamento e prelievo più diffusi e conosciuti in Italia e che ha come socie 125 banche italiane, ha studiato e presentato una revisione delle commissioni che è al vaglio di un’istruttoria dell’Antitrust. «Tra le novità più importanti — scrive l’Autorità garante della concorrenza e del mercato — si registrano l’abolizione della commissione interbancaria e il pagamento della commissione applicata al prelievo, da parte del consumatore, direttamente all’istituto di credito dove è collocato l’Atm».

Che cosa vuol dire? Che chi ritira contante presso lo sportello di una banca di cui non è cliente pagherebbe non più una commissione interbancaria (se previsto dalle sue condizioni contrattuali) pari a 0,5 euro a operazione, bensì una commissione di importo diverso a seconda della banca dove ritira. La commissione, oltre a non essere nota fino al momento del prelievo, potrebbe anche essere più alta, decisa discrezionalmente da ciascuna banca. L’Antitrust comunicherà l’esito dell’istruttoria entro fine anno, ma la decisione della revisione del modello è oggetto di divisioni anche dentro la stessa Bancomat spa: è osteggiata delle banche più piccole e da quelle più digitalizzate che hanno una presenza meno capillare e i loro clienti sarebbero i più penalizzati.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Senza categoria

Il sorriso di chi spera che sia l’ultima volta per la lettura delle Considerazioni finali in quel...

Senza categoria

Senza categoria

Nessun pasto è gratis, tanto meno la transizione ecologica. Il problema è chi pagherà il cont...

Senza categoria

Oggi sulla stampa

È tregua tra Unione europea e Stati Uniti sul fronte dei dazi. L’obiettivo è raggiungere la pace...

Oggi sulla stampa