Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Von der Leyen apre a Tajani: crediti deteriorati, sì alla flessibilità

È una prima apertura ma è già un passo avanti. La presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, ha risposto alla lettera dell’ex presidente del Parlamento Ue, Antonio Tajani (FI), in cui chiede un approccio più flessibile, temporaneamente, alle regole sugli Npl, tenuto conto dell’impatto del Covid sul sistema bancario e della necessità da parte dell’Ue di compiere «ogni sforzo per facilitare gli investimenti nell’economia reale». Von der Leyen, ricordando l’importanza che le banche restino «solide e capaci di finanziare l’economia reale», ha spiegato che la Commissione «presta particolare attenzione all’evoluzione della situazione delle sofferenze». Bruxelles sta lavorando con le autorità bancarie europee «per fornire flessibilità nel quadro prudenziale, comprese le regole su come le banche valutano il rischio che i debitori non ripagheranno i prestiti». Per Tajani «la lettera della presidente va nella giusta direzione». Soddisfazione anche da parte dell’Abi. Per il presidente Antonio Patuelli e il dg Giovanni Sabatini dalla lettera deriva che le flessibilità citate «siano mantenute almeno per tutto il tempo necessario per consentire alle banche europee di sostenere imprese e famiglie nell’emergenza e preparare la ripresa». Ma è anche «importante il riconoscimento di apportare alcune modifiche al quadro regolamentare come richiesto insistentemente dall’Abi».

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

«Non sapevo che Caltagirone stesse comprando azioni Mediobanca. Ci conosciamo e stimiamo da tanto t...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Primo scatto in avanti del Recovery Plan italiano da 209 miliardi. Il gruppo di lavoro "incardinato"...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

La Cina ha superato per la prima volta gli investimenti in ricerca degli Stati Uniti. Pechino è vic...

Oggi sulla stampa