Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Violazioni al diritto Ue senza responsabilità

 

Il principio della responsabilità dello Stato per danni arrecati ai singoli come conseguenza di una violazione del diritto Ue potrebbe arricchirsi di un ulteriore tassello. La Commissione europea, infatti, ha depositato un ricorso contro l'Italia (causa C-379/10) con il quale ha chiesto agli eurogiudici di condannare l'Italia per aver escluso la responsabilità dello Stato per i danni subiti da individui a seguito di una violazione del diritto dell'Unione imputabile a un organo giurisdizionale di ultimo grado.

La Commissione non è convinta che la legge 13 aprile 1988 n. 117 sul risarcimento dei danni cagionati nell'esercizio delle funzioni giudiziarie sia compatibile con il diritto Ue dove esclude la responsabilità dello Stato nei casi di violazione dovuta ad attività di interpretazione di norme di diritto o di valutazione di fatti o prove conseguenza dell'attività degli organi giurisdizionali, fissando poi un ulteriore limite ai soli casi di dolo o colpa grave.

Una delimitazione, sostiene la Commissione, non in linea con il diritto dell'Unione e con le sentenze della stessa Corte di giustizia (Traghetti del Mediterraneo, causa C-173/03) che ha stabilito il principio generale della responsabilità degli Stati anche per violazione provocata da organi giurisdizionali di ultimo grado. L'udienza non è stata ancora calendarizzata ma, certo, in caso di accoglimento, le possibilità di ottenere un risarcimento dei danni fondato sulla violazione del diritto Ue da parte dello Stato sarebbero ancora più ampie.

 

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Con un’accelerazione tipica delle fasi critiche il sistema bancario sta ridefinendo la sua nuova g...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

«Siamo poco in ritardo » nella stesura del Recovery Plan italiano. Il premier Giuseppe Conte ammet...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Tre anni di pressoché continua crescita di dividendi globali andati in fumo in un colpo solo, in qu...

Oggi sulla stampa