Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Vacanza-truffa? Si evita online

L’estate è ormai arrivata e in molti stanno progettando dove e come trascorrere le imminenti vacanze. Un momento piacevole in cui però, prima di prenotare, è bene tenere a mente delle regole ben precise per non incorrere in brutte sorprese, sia che si scelga di procedere via web, tramite un’agenzia viaggi o da privati.

Gli accorgimenti per chi affitta una casa. La crisi spinge i vacanzieri a prediligere le case in affitto direttamente dai privati rispetto ai soggiorni in albergo. Bisogna però fare attenzione ad alcuni aspetti. Ad esempio, prima di procedere con la firma del contratto, è indispensabile informarsi se nel prezzo pattuito sono compresi i consumi di luce, acqua e gas e le pulizie finali; qual è il numero dei posti letto disponibile; la grandezza dell’appartamento; la distanza dal mare o dal centro del paese; la presenza dell’ascensore o di un eventuale parcheggio. Prima di confermare è bene inoltre farsi inviare alcune fotografie del luogo. Sul fronte del pagamento, in genere si procede con il versamento di una caparra (del 20-25%) alla conclusione del contratto, mentre il saldo avviene alla consegna delle chiavi. L’Aduc ha inoltre stilato un piccolo promemoria per quanti si apprestano a concludere un contratto di affitto estivo. In primo luogo, sottolinea l’associazione, la casa deve essere arredata, esclusa la biancheria; da ricordare che fino a 30 giorni di locazione non è obbligatorio registrare il contratto e pagare la tassa di registrazione; il proprietario può chiedere inoltre anticipatamente una somma forfettaria per acqua, luce, telefono e gas. Prima di firmare, invece, è bene controllare l’elenco dei mobili e la loro integrità; verificare i consumi di luce, acqua, gas e telefono e controllare il funzionamento degli elettrodomestici. Dopo la firma del contratto occorre, infine, farsi rilasciare la ricevuta del pagamento.

Prenotare con l’agenzia viaggi. Anche nel caso in cui si scelga di organizzare le vacanze con l’aiuto di un’agenzia viaggi è consigliabile conoscere i propri diritti e seguire alcuni accorgimenti. La prima regola è farsi rilasciare una copia del contratto sottoscritto al momento dell’acquisto, controllando che quest’ultimo riporti la descrizione precisa del viaggio, l’esatto ammontare dei costi, le condizioni per esercitare il diritto di recesso o per effettuare reclami, i servizi inclusi se si opta per la formula «all inclusive». Da ricordare, inoltre, che dopo la prenotazione non sono più ammesse variazioni di prezzo e che, se si dovessero verificare degli aumenti superiori al 10%, è possibile annullare la prenotazione senza costi aggiuntivi e ottenere la restituzione di quanto già versato. In ogni caso, non sono ammessi aumenti negli ultimi 20 giorni prima della partenza.

Internet, attenti a quel click. La necessità di risparmiare insieme alle numerose possibilità offerte dalla Rete spinge sempre più italiani ad affidarsi al web per prenotare le proprie vacanze, ricorrendo a portali come Lastminute.com o Expedia.it. L’utilizzo di questi siti è molto semplice, basta registrarsi compilando gli appositi form accessibili dalla homepage per poi confermare la prenotazione. Anche in questo caso è bene però fare attenzione a potenziali insidie, non cercando solo l’offerta più economica. Ad esempio, è fondamentale verificare che il prezzo proposto sia chiaro e trasparente e che il contratto di viaggio contenga le clausole di annullamento, le penali in caso di cancellazione e le eventuali coperture assicurative. È consigliabile, inoltre, evitare i portali che non indicano un servizio clienti telefonico e una sede fisica facilmente individuabile. Prima di pagare o inviare i propri dati personali, occorre poi prendersi tutto il tempo necessario per leggere le condizioni contrattuali e compilare i singoli campi prestando la massima attenzione a non sbagliare. Infine, soprattutto se si opta per mete insolite e lontane, è buona norma fare riferimento ai portali dove è possibile confrontarsi con le esperienze vissute dagli altri viaggiatori. Uno dei siti più famosi in questo senso è Tripadvisor.it, che vanta una numerosa comunità di utenti.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Ai due estremi ci sono Generali e Unicredit: promossa a pieni voti la prima (almeno dagli investitor...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

La pace con Vivendi in Piazza Affari vale 35 milioni di capitalizzazione. Dopo una fiammata in avvio...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

er la prima volta da molti anni un rialzo dei tassi d’interesse si affaccia negli scenari della po...

Oggi sulla stampa