Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Usa, stop a paradisi fiscali

Stop ai paradisi fiscali negli Stati Uniti. Democratici e repubblicani sono concordi nel voler porre un freno alle società di comodo che nascono in territori come il Delaware e che portano ad importanti perdite in termini di entrate fiscale, nelle casse dello stato. È infatti arrivata la proposta dell’Illicit cash act (presentato da due repubblicani e due democratici) che ha l’obiettivo di voler migliorare le leggi sul riciclaggio e l’evasione fiscale da parte delle multinazionali. L’obiettivo principe dell’atto è quello di porre fine alle società fantasma di cui non si conosce il nome del vero proprietario effettivo. Se venisse approva la legge costringerebbe le società a rivelare il loro vero proprietario, al momento stesso della costituzione. È dunque stato proposto la creazione di un registro federale dove, non solo, si potrà inserire il nome del beneficiario originale, ma anche i successori. Se dunque nel corso del tempo il primo proprietario dovesse abbandonare l’impresa si potrà sostituire il nome con quello nuovo e dunque tener il registro sempre aggiornato. Questa decisione è un passo importante verso la fine dei paradisi fiscali e che prosegue la volontà di un anno fa, del Delaware di voler cercare di mettersi in regola dal punto di vista fiscale.Giorgia Pacione Di Bello

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Il management di Mediobanca confeziona una trimestrale con 200 milioni di utile netto, meno di un an...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Nessun rilancio sul prezzo, ma un impianto complessivamente più flessibile e con qualche passo avan...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Le recenti modifiche apportate alla legge 130/1999 (disposizioni sulle cartolarizzazioni dei crediti...

Oggi sulla stampa