Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Unicredit, un’altra maxi-cessione di crediti deteriorati

Unicredit continua la pulizia di bilancio dai crediti deteriorati, in vista della presentazione del piano industriale il mese prossimo, da parte del ceo Jean Pierre Mustier. Ieri è stato completato il trasferimento di npl per 4,1 miliardi di euro di valore lordo di bilancio (e pari a 6,1 miliardi come valore creditizio) rappresentati da mutui residenziali alla società veicolo Prisma, attraverso un’operazione di cartolarizzazione con garanzia dello Stato (Gacs). È la seconda più grande operazione di cessione di npl dopo il «progetto Fino» da 17,7 miliardi. Con questa operazione, Unicredit si avvicina all’obiettivo di chiudere l’anno con quasi 10 miliardi di npl (a giugno erano 15,7 miliardi). Entro due anni Mustier vuole scendere a una quota di npl vicina alla media europea del 3,5%. Il rating della cartolarizzazione è stato concesso dall’agenzia tedesca Scope. Prisma ha emesso 1,21 miliardi senior, 80 milioni mezzanine e 30 milioni junior.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Intesa Sanpaolo prepara una mossa pesante perché il sistema bancario italiano torni padrone del sis...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il salvataggio di Alitalia è congelato in attesa dell’ottavo rinvio. Ferrovie dello Stato ieri ha...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

La riforma penale della giustizia, e l’intreccio perverso tra prescrizione e durata dei processi, ...

Oggi sulla stampa