Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Un nuovo sistema per le informative privacy

L’Italia sarà il primo paese Ue a sperimentare l’implementabilità del metodo Creative Commons al campo della privacy. Lo scopo è quello di semplificare l’elaborazione delle informative privacy attraverso il sistema Creative Commons (CC), tramite il quale il contenuto e il significato delle licenze per fruire di contenuti protetti dal diritto d’autore sono tradotti in simboli standard, universali e generabili in modo automatico attraverso una piattaforma specifica. È questo l’obiettivo del protocollo d’intesa che avvia la collaborazione tra l’Autorità garante italiana per la protezione dei dati e il Capitolo italiano di “Creative Commons”. Il Capitolo è il gruppo di lavoro che rappresenta in Italia il “Global Network” di Creative Commons, un’organizzazione internazionale senza scopo di lucro finalizzata alla fornitura di licenze gratuite e strumenti che i titolari dei diritti d’autore e dei diritti connessi possono utilizzare per consentire ad altri di condividere, riutilizzare e remixare legalmente le proprie opere. La collaborazione punta a verificare la possibilità di applicare il modello e l’esperienza delle licenze Creative Commons alla semplificazione e rappresentazione grafica del contenuto delle informative privacy, di cui agli articoli 12,13 e 14 del Regolamento Generale sulla protezione dei dati (Regolamento Ue n.2016/679). L’obiettivo della cooperazione tra le due parti è quello di valutare la realizzabilità di un sistema sul modello di quello realizzato da CC per il diritto d’autore, per consentire ai titolari del trattamento di generare in maniera automatica un’informativa semplice e chiara e permettere così alle persone di acquisire maggiore consapevolezza sul contenuto delle informative riguardanti il trattamento dei loro dati personali. L’Italia farà da apripista nella sperimentazione dell’implementabilità del metodo CC al campo della privacy in ambito europeo, lo scopo finale è infatti quello di creare un sistema da mettere a disposizione in tutti gli stati membri europei.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Meno vincoli della privacy per l’utilizzo delle nuove tecnologie in chiave antievasione. La deleg...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il green pass diventa obbligatorio per quasi 20 milioni di lavoratori. Da metà ottobre per acceder...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Ha preso il via il digital tour di Imprese vincenti 2021, il programma di Intesa Sanpaolo per la va...

Oggi sulla stampa