Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Ultima colata alla Lucchini addio a un altro pezzo d’acciaio siderurgia italiana al tramonto

Al termine dell’udienza generale in piazza San Pietro, Papa Francesco lancia un appello a sorpresa: «A tutti i responsabili, non rimanete con le braccia incrociate, fate qualcosa per le acciaierie Lucchini di Piombino». Bergoglio risponde così al videomessaggio dei 1.500 operai toscani che ieri hanno assistito allo spegnimento dell’altoforno della loro fabbrica.
Una decisione che mette a rischio oltre 4.000 posti di lavoro (compreso l’indotto) e rischia di portare alla chiusura un altro pezzo strategico dell’industria italiana.
All’appello del Papa fa eco, nel pomeriggio, il twitt di Matteo Renzi: «Oggi – scrive il premier – firmiamo il protocollo d’intesa per Piombino». Riunione al ministero dello Sviluppo per superare anche le ultime difficoltà: il governatore della Toscana Ernesto Rossi chiede di inserire nel protocollo anche opere infrastrutturali per il territorio. Al termine l’intesa è sostanzialmente raggiunta.
Prevede tre linee di intervento. Accanto all’attuale altoforno verrà realizzato un forno elettrico per riutilizzare i rottami ferrosi recuperati dalla demolizione delle navi militari.
Il secondo intervento previsto è infatti quello di adeguare il bacino del porto ad accogliere navi in demolizione. C’è già chi spera che tra le prime possa arrivare dalla vicina isola d’Elba la Costa Concordia. Il terzo livello di interventi riguarda le infrastrutture sul resto del territorio di Piombino. Il ministero dell’Ambiente garantisce 50 milioni di investimento, un altro centinaio dovrebbero arrivare dal Mise. Altri 60 sono stati garantiti dalla Regione Toscana. I lavoratori dovrebbero andare in solidarietà mentre si spera che la riconversione favorisca l’arrivo di acquirenti per l’acciaieria.
Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Alla fine, dopo un consiglio sospeso e riaggiornato a ieri pomeriggio, l’offerta vincolante per l...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Scatta l’operazione-pulizia del Recovery Plan. Dal primo giro di orizzonte del gruppo di lavoro di...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Negli ultimi giorni, la stampa è entrata improvvisamente nel mirino di alcuni governi in Europa del...

Oggi sulla stampa