Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Uk nuovo paradiso (fiscale)

I britannici scendono giù dal treno europeo per salire in paradiso, fiscale. Il passo sta scritto nelle cose, è un fatto quindi che non necessita di ufficializzazioni dirette. Partiamo dalla considerazione più ovvia, sonora: i sostenitori più accaniti della Brexit sono, al contempo, supporter d’una revisione generale in direzione d’una tassazione non più camuffata ma apertamente stile-offshore. Il vincitore della tornata referendaria, Nigel Farage, leader dell’Ukip, partito nazionalista, è a capo d’un movimento che, in realtà, è registrato come impresa sussidiaria, controllata al 100% da una società con sede a Gibilterra la cui mission aziendale è di salvaguardare, tutelare e far crescere la ricchezza internazionale, senza frontiere. Bella contraddizione, via gli immigrati, ma sì indiscusso alle migrazioni dei capitali e della finanza. L’approccio pro-Brexit della lobby finanziaria non è meno esplicito. L’élite del capitale che vanta proprio a Londra la sua roccaforte logistica e che, sempre attraverso la City, gestisce, organizza, istruisce e finanzia la più influente piattaforma lobbystica al mondo, per flussi di capitali e di investimenti, nonché per numero e transnazionalità dei gruppi e degli interessi che in modo più o meno diretto rappresenta.

Cesare Romano

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Alla fine, dopo un consiglio sospeso e riaggiornato a ieri pomeriggio, l’offerta vincolante per l...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Scatta l’operazione-pulizia del Recovery Plan. Dal primo giro di orizzonte del gruppo di lavoro di...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Negli ultimi giorni, la stampa è entrata improvvisamente nel mirino di alcuni governi in Europa del...

Oggi sulla stampa