Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Uk e Svizzera si accordano sull’imposta per gli evasori

di Gabriele Frontoni

Il fisco di Sua Maestà sigla un armistizio con la Svizzera. La consigliera federale, Eveline Widmer-Schlumpf, e il ministro britannico per le questioni fiscali, David Gauke, hanno firmato a Londra una convenzione in ambito fiscale che prevede, dal 2013, il pagamento a posteriori di un'imposta sulle attuali relazioni bancarie elvetiche per le persone domiciliate nel Regno Unito. I contribuenti di Sua Maestà con fondi neri in Svizzera potranno effettuare un pagamento unico d'imposta o dichiarare i loro conti. I futuri redditi e utili dei capitali di clienti bancari britannici in Svizzera saranno assoggettati, invece, a un'imposta liberatoria, il cui provento sarà trasferito dalla Svizzera alle autorità Uk. La convenzione ricalca quella analoga firmata con la Germania il 21 settembre 2011. Le aliquote fiscali per la regolarizzazione del passato sono identiche. Le differenze sono dovute essenzialmente ai diversi regimi tributari e riguardano in particolare l'ammontare delle aliquote fiscali su redditi futuri e le particolarità del diritto procedurale. E così, sui futuri redditi e utili da capitale verrà applicata un'imposta liberatoria alla fonte con un'aliquota compresa tra il 27 e il 48% a seconda della categoria del reddito da capitale, il cui versamento sancisce la piena soddisfazione dell'obbligo fiscale nei confronti dello Stato di domicilio. L'intesa esclude poi l'applicazione della ricerca generalizzata e indiscriminata di informazioni, la cosiddetta «fishing expedition». Mentre ai fini della tassazione a posteriori delle attuali relazioni bancarie in Svizzera, le persone residenti nel Regno Unito avranno la possibilità di pagare un'imposta calcolata in modo forfettario tra il 19 e il 34% dei valori patrimoniali e sarà stabilita in funzione della durata della relazione con il cliente nonché dell'importo iniziale e finale del capitale.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Investimenti nel biometano e metano sintetico. Ma anche nell’idrogeno verde. Con una particolare ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Una superlinea con una capacità produttiva fino a 400 mila vetture all’anno e quattro nuovi mode...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Stappa lo champagne Ursula von der Leyen che tiene a battesimo la prima emissione degli eurobond de...

Oggi sulla stampa