Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Truffe immobiliari, proventi investiti in bitcoin

Truffe immobiliari con i bitcoin. A Milano la polizia locale ha sventato uno schema di frode per cui tre soggetti, che risultano ora denunciati a piede libero, utilizzavano i proventi derivanti da truffe immobiliari come investimenti in bitcoin per un «giro d’affari» di quasi due milioni e mezzo di euro. Uno dei primi casi in Italia di truffe di questo tipo, che ha destato preoccupazione tanto che ieri, durante la conferenza stampa, dagli inquirenti e investigatori, da Anna Scavuzzo, vicesindaco di Milano con delega a sicurezza e polizia locale, è arrivato un avvertimento: «Tutti potremmo essere vittime di truffe come queste». Da qui, l’invito a verificare attentamente le proposte sul web. La truffa: si ponevano in vendita immobili di lusso, falsamente posti all’asta giudiziaria, i truffati, ignari del raggiro, per partecipare all’asta versavano il 10% del valore dell’immobile, per poi constatare successivamente la falsità dell’annuncio. I truffati effettuavano i bonifici su conti correnti, apparentemente legati ai procedimenti fallimentari, ma in realtà intestati a soggetti a loro volta vittime, ai quali era stata sottratta l’identità. Gli illeciti proventi, per oltre due milioni di euro, sono stati dai malviventi utilizzati su piattaforme di negoziazione di criptovalute. Gli indagati esperti nel campo del trading di cripto valute, utilizzavano negozi fisici di vendita delle stesse valute virtuali a loro intestati, e account di negoziazione, per poter rivendere le valute virtuali e convertirle in valuta corrente. I capitali così «ripuliti» venivano reimmessi nell’economia legale tramite, per esempio, l’apertura di vari centri scommesse. Per i magistrati che hanno coordinato le indagini sono stati disattesi gli adempimenti antiriciclaggio che prevedono l’identificazione e l’adeguata verifica di coloro che fanno trading in bitcoin.

Cristina Bartelli

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

ROMA — Un’esigenza comune percorre l’Europa investita dalla seconda ondata del Covid-19. Mai c...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

ROMA — L’Italia è pronta ad alzare le difese, e si allinea con l’Unione europea, nei confront...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

MILANO — Nel giorno in cui il consiglio di Atlantia ha deliberato il percorso per uscire da Aspi, ...

Oggi sulla stampa