Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Tecnologia. Si cresce con l’applicazione

In Italia solo una azienda su quattro ha introdotto applicazioni mobili a supporto dei propri processi di business . E sempre solamente il 25% delle organizzazioni assegna, per il 2016, un grado di priorità alto agli investimenti in progetti fi information e communication technology a supporto di soluzioni mobili.

Ma la crescente diffusione degli smartphone impone alle imprese non solo di realizzare siti o applicazioni progettati per smartphone e tablet , ma di ripensare completamente l’esperienza di interazione tra azienda e utente, sfruttando le opportunità messe a disposizione dalle nuove tecnologie.

Produttività

I dati parlano chiaro: avere un approccio mobile fa bene al business . L’Osservatorio Mobile Enterprise del Politecnico di Milano stima che siano stati recuperati dalle imprese italiane, nel 2015, 10 miliardi di euro in produttività grazie ad app , tablet e smartphone in azienda.

Non a caso il settore Ict cavalca la tendenza proponendo a società di tutti i settori soluzioni tecnologiche che semplifichino e rendano più economici i processi di creazione di app, siti e altri supporti digitali.

Applix, una della maggiori agenzie digitali italiane, ha sviluppato Appdoit , una piattaforma che consente di sviluppare e gestire le applicazioni (iOS, Android, Windows 8 e Html5) dei clienti su dispositivi diversi. Il sistema taglia i tempi di sviluppo da alcune settimane a poche ore, con conseguente riduzione dei costi.

In pochi anni con Appdoit sono state sviluppate 17 mila app (oltre mille al mese), con un metodo intuitivo, adatto anche a chi non ha competenze sui linguaggi di programmazione. In tre passaggi ogni utente può scegliere tra uno dei modelli grafici disponibili, personalizzare il lay-out dell’applicazione, inserire e organizzare i propri contenuti. Una volta creata la app, può distribuirla sullo store digitale che preferisce.

ToAppIt , soluzione della software house bresciana DuckMa, permette di realizzare in modo semplice app native. ToAppIt è un sistema di gestione contenuti per applicazioni mobili che non richiede la conoscenza di programmazione. Tutto grazie a un sistema di gestione semplice e intuitivo che permette di creare un’app nativa partendo da un modello grafico personalizzabile e di caricarla in maniera automatica sugli store. In che cosa e come si differenzia dai concorrenti? « ToAppIt – spiega l’ideatore Matteo Gazzurelli – consente di realizzare app che funzionano direttamente nel sistema operativo (e non nel browser come le applicazioni ibride) compilate per essere veloci e avere una grafica ricca». Comprende inoltre un sistema di analitiche che fornisce statistiche dettagliate sul comportamento dell’utente. La soluzione è rivolta principalmente ad agenzie di comunicazione e web agency che con ToAppIt hanno la certezza di un costo fisso. Il prodotto di DuckMa registra un risparmio medio del 75% rispetto allo sviluppo di un’app creata ad-hoc da parte di una società di programmazione.

Creatività

Per creare un sito web senza essere sviluppatori c’è Flazio. La startup, fondata da due fratelli siciliani, ha concepito un motore web per la realizzazione intuitiva di siti di nuova generazione: «Cominciare a progettare il proprio sito web è facile e non richiede alcuna conoscenza tecnica o di programmazione — spiega la co-fondatrice Elisa Fazio —. Dopo una registrazione l’utente può cominciare subito a dar spazio alla creatività: ogni elemento della pagina viene creato visualmente». È sempre l’utente a decidere quali componenti aggiungere (un menù, un’immagine, un link ipertestuale e così via), dimensionarli e trascinarli nella posizione desiderata sulla pagina, senza dover mai mettere le mani sulla tastiera. Il «Compstore» è uno dei punti di forza di Flazio: «Si tratta di un market dinamico di componenti, da aggiungere ai classici elementi tipici delle pagine web. Sono componenti più evoluti, per esempio utili a integrare il proprio sito ad applicativi, portali e social network ».

Per creare in modo semplice cataloghi, brochure e riviste digitali c’è YourApp . La piattaforma permette di sviluppare cataloghi sfogliabili comprensivi di immagini e testo, ma anche interattivi e dotati di materiale e collegamenti aggiuntivi.

Il team di YourApp seleziona insieme al cliente i contenuti, sceglie come vuole che siano visualizzati e li carica all’interno del sistema che genera automaticamente il catalogo da pubblicare sugli store. Con un ingente risparmio temporale, oltre che economico: con YourApp una soluzione digitale è pronta mediamente in meno di una settimana.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Alla fine, dopo un consiglio sospeso e riaggiornato a ieri pomeriggio, l’offerta vincolante per l...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Scatta l’operazione-pulizia del Recovery Plan. Dal primo giro di orizzonte del gruppo di lavoro di...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Negli ultimi giorni, la stampa è entrata improvvisamente nel mirino di alcuni governi in Europa del...

Oggi sulla stampa