Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Task force Quei quaranta salvataggi contro la crisi

Quaranta non son pochi. Il lavoro della «struttura crisi di impresa» (in gergo task force) del ministero dello Sviluppo economico (Mise), coordinata da Giampiero Castano, non si può dire certo che non abbia prodotto risultati. Al tabellone va aggiunto il caso della Fiat di Termini Imerese che ha interessato 700 addetti e si è conclusa con la cessione di un ramo d’azienda a un imprenditore italiano. La domanda è se bisogna considerarli «quarantuno casi isolati» o se si può rintracciare nelle soluzioni trovate — almeno le più ricorrenti — un’ipotesi di politica industriale come rivendicato dallo stesso ministro Federica Guidi o solamente uno schema difensivo come ha scritto sulle colonne del Messaggero un economista industriale che risponde al nome di Romano Prodi. Discutere in questi termini è comunque già un passo in avanti rispetto alla continua e inutile giaculatoria, che viene reiterata, sui 150 tavoli di crisi. Come già detto in altre occasioni in quella lista c’è di tutto, singoli stabilimenti da ristrutturare (di gruppi peraltro in salute) e attività che languono da un numero imprecisato di anni senza che si abbia il coraggio di prendere il torno per le corna. Non sono, dunque, situazioni omogenee e bisognerebbe dirlo. Nell’altro elenco — quello «virtuoso» riportato in questa pagina — ci sono casi estremamente interessanti come la riconversione verde delle produzioni Eni a Gela e Porto Marghera, la rinascita della produzione di autobus italiani dopo la crisi della Iribus/Iveco, l’investimento dall’estero nel potenziamento produttivo e tecnologico di Piaggio Aero, che andrebbero almeno conosciuti e seguiti nel loro nuovo itinerario della speranza. 
P.S. Nella tabella non è indicato il numero complessivo degli addetti del gruppo in oggetto ma solo i posti di lavoro in bilico causa crisi di un ramo dell’azienda.
Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

«La priorità oggi è la definizione di un piano concreto e coraggioso per fruire dei fondi dedicat...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Sempre più al centro degli interessi della politica, ora la Banca Popolare di Bari finisce uf...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il post-Covid come uno spartiacque. Le aspettative dei 340 investitori che hanno partecipato alla di...

Oggi sulla stampa