Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Svolta sulla Brexit, le borse accelerano

Giornata di acquisti per le principali borse europee, guidate da piazza Affari che è tornata sui massimi da giugno 2018. I listini hanno accelerato dopo le indiscrezioni secondo cui i negoziatori del Regno Unito e dell’Unione europea sono vicini a una svolta per arrivare a una bozza di accordo condiviso sulla Brexit. A Milano il Ftse Mib ha guadagnato l’1,21% a 22.365 punti. Bene anche Francoforte (+1,15%) e Parigi (+1,05%), mentre Londra ha chiuso poco sotto la parità (-0,02%). A New York il Dow Jones e il Nasdaq avanzavano di oltre un punto percentuale.Sul fronte macroeconomico, in Germania, l’indice Zew relativo alle attese economiche è sceso a -22,8 punti in ottobre rispetto ai -22,5 punti del mese precedente, battendo il consenso degli economisti, che si aspettavano un calo più mercato. I rendimenti obbligazionari dell’Eurozona, dopo essere rimasti stabili per gran parte della seduta, sono saliti nelle fasi finali per le novità sul versante Brexit: il Bund decennale è cresciuto di 3 punti base a -0,42%. Intanto lo spread Btp-Bund è sceso di 2 punti a 135.

A Milano maglia rosa per Pirelli, in aumento del 3,50%, assieme a Finecobank (+2,71%) e Stm (+2,45%). In luce i bancari: Unicredit +3,18%, Banco Bpm +2,80%, Bper +2,15%, Ubi +2%, Intesa Sanpaolo +1,38%. Segno negativo per Juventus (-1,15%) e, fra le utility, per Italgas (-0,73%), A2A (-0,53%) e Snam (-0,53%). Nel resto del listino pesanti vendite hanno colpito Interpump (-8,02% a 25,68 euro): Kepler Cheuvreux ha ridotto il prezzo obiettivo da 28,50 a 27,50 euro confermando la raccomandazione hold.

Nei cambi, l’euro ha chiuso sotto 1,10 dollari a 1,0994. In forte progresso la sterlina sul biglietto verde a 1,2753 che rappresenta il livello massimo da circa quattro mesi. Per le materie prime, l’oro cedeva 11 dollari a 1.483.

Massimo Galli

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Un presente solido grazie al metano e un futuro a idrogeno. Snam, gestore della rete nazionale del g...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Le offerte vincolanti per Alitalia potrebbero slittare per l’ottava volta: dal 21 novembre a fine ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

«La scelta di non cedere massivamente i crediti in gestione da parte del Fondo temporaneo del credi...

Oggi sulla stampa