Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Sui 13 mld di Apple vigila la Bank of NY

L’Irlanda ha scelto la Bank of New York Mellon per amministrare il fondo di garanzia per i 13 miliardi di euro d’imposte che la Commissione europea ha ordinato al governo di raccogliere dalla Apple.

Il denaro sarà quindi vincolato in un conto apposito della Bank of New York fino a quando arriverà la decisione definitiva da Parte della Corte di giustizia dell’Unione Europea sulla vicenda. Nell’agosto 2016, la Commissione ha stabilito che Apple aveva ricevuto dall’Irlanda aiuti di stato contrari al diritto europeo, consistenti in indebiti vantaggi fiscali.

Dopo che per più di un anno le imposte dovute non sono state raccolte, lo scorso ottobre la commissione ha deferito Dublino alla Corte di giustizia europea per non aver adempiuto all’obbligazione. Apple e Dublino entrambe appellato la decisione della commissione, affermando che il trattamento fiscale dell’azienda fosse in linea con la legge irlandese e dell’Unione europea . La Commissione aveva ordinato all’Irlanda di raccogliere 13 miliardi di euro di imposte arretrate, tuttavia la cifra sembra lievitare dato che l’Agenzia delle entrate irlandese che sta terminando i calcoli sulle imposte dovute, stima che la cifra potrebbe raggiungere i 15 miliardi di euro, compresi gli interessi.

L’Agenzia ha riferito che completerà gli accordi operativi per l’acconto di garanzia nelle prossime settimane. Il governo dell’Irlanda aveva annunciato di iniziare a raccogliere il denaro dovuto da Apple dalla fine di marzo.

Matteo Rizzi

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Se ne torna a parlare, dopo molti anni di silenzio. La possibile fusione di Metropolitana milanese (...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Tra le attività automaticamente escluse dalle pagelle fiscali si fanno largo le Pmi del made in Ita...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Al nuovo giro di «sostegni» dovrebbe andare qualcosa più di 20 miliardi, per compensare due mesi ...

Oggi sulla stampa