Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Stretta sugli Npl, la bocciatura del Consiglio Ue

Nuova bocciatura in arrivo per la stretta proposta dalla Vigilanza Bce guidata da Danièle Nouy sui crediti in sofferenza (Npl), con l’«addendum» sulle banche che prevede la svalutazione automatica dei crediti deteriorati in sette anni, se garantiti, e in due anni, se senza garanzie. A mettere in discussione la legittimità dell’intervento rispetto alle competenze della Vigilanza sarebbe un parere redatto dal servizio giuridico del Consiglio Ue. Secondo l’Ansa il parere, che sarà presentato il 27 novembre al Comitato economico e finanziario Ue, sosterrebbe che le regole impediscono alla Bce di adottare strumenti normativi. Per il presidente Bce, Mario Draghi, «le soluzioni sugli Npl non possono guardare solo ai nuovi prestiti, perché si tratta di eredità della grande recessione » ma evitando «gli effetti destabilizzanti». Critico con la proposta di Nouy era stato il presidente del Parlamento Ue, Antonio Tajani: «Non tocca ai burocrati fare le leggi».

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Non deve essere stato facile occupare la poltrona più alta della Bce nell’anno della peggiore pes...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Prelios Innovations e Ibl Banca (società attiva nel settore dei finanziamenti tramite cessione del ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

La pandemia ha spinto le famiglie italiane a risparmiare di più. E questo perchè il lockdown e le ...

Oggi sulla stampa