Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Stellantis rilancia Mirafiori La Fiom non firma


I l rilancio di Mirafiori (con la relativa chiusura della Maserati di Grugliasco, alle porte di Torino) riaccende la battaglia sindacale dentro Stellantis. La Fiom-Cgil ha deciso di non firmare l’accordo con l’azienda sul futuro del polo torinese: «Non accettiamo di sancire la chiusura di Grugliasco», spiegano il coordinatore auto Simone Marinelli e il segretario torinese Edi Lazzi. Un po’ come accadde nel 2010, ai tempi della contrapposizione tra le tute blu della Cigl e l’ad Sergio Marchionne, tutte le altre sigle (Fim, Uilm, Fismic, Uglm e Assoquadri) hanno invece condiviso i piani del gruppo, che tra le altre cose prevedono l’istituzione di un secondo turno sulla linea della 500 elettrica, prodotta nel reparto Carrozzerie di Mirafiori. Qui, a partire da gennaio, saranno trasferiti i 1.100 dipendenti di Grugliasco, attraverso un piano che entro fine anno vedrà spostarsi la verniciatura e il montaggio (e solo nel 2024 la lastratura). Nell’intesa si specifica che non ci saranno esuberi strutturali, ma al massimo uscite volontarie e il ricorso ad ammortizzatori sociali. Tutto questo, però, alla Fiom non basta: «A Torino non ci sono solo la Carrozzeria e la Maserati, serve un piano generale che l’azienda non ha fornito», dicono Marinelli e Lazzi.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Gran rimbalzo per Mps a Piazza Affari, con il titolo che risale del +16,73%, dai minimi: anche se g...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Prove di dialogo tra Vivendi e Cdp, azionisti di Tim con il 23,75 e il 9,81%. Qualche anno fa, un...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Nasce Allianz Viva. Completata l’acquisizione due mesi fa esatti, il gruppo tedesco ha avviato ie...

Oggi sulla stampa