Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Spread ai minimi e tassi più bassi Sull’Italia l’effetto Bce

Non è tanto un tema di stabilità politica se lo spread ieri ha toccato i minimi da fine gennaio a 241 punti base; è sopratutto un effetto della nuova mossa della Bce di Mario Draghi di tenere fermi i tassi e di avviare altri prestiti agevolati («Tltro») a favore delle banche, che quindi non saranno costrette a pagare rendimenti alti per avere liquidità. Risultato? Con lo spread è calato anche il rendimento dei Btp appena sotto il 2,5%, un livello che non si vedeva da tempo. Come mai? Gli investitori cercano extra rendimenti e li trovano nei titoli di Stato italiani. Una buona notizia per il Tesoro che ieri ha assegnato agli operatori specialisti Btp per 1,825 miliardi.

Fabrizio Massaro

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Anche Mediobanca si allinea al trend generale del credito e presenta risultati di tutto rilievo, bat...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il Gruppo Arvedi rivendica, oltre al completo risanamento di uno dei siti più inquinati d’Italia ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il premier Mario Draghi ha un’idea verde per la siderurgia italiana, che fa leva sui miliardi del ...

Oggi sulla stampa