Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Specializzarsi è un imperativo

La macchina delle specializzazioni forensi è partita. Qualche settimana fa il Consiglio nazionale forense ha inviato agli Ordini locali una «Nota illustrativa in materia di specializzazioni per comprovata esperienza» per chiarire alcuni aspetti operativi riguardo l’operazione. Come, per esempio, che non basta un’autocertificazione dell’avvocato per attestare che questi ha maturato una comprovata esperienza nel settore di specializzazione: spetta comunque sempre al locale consiglio dell’ordine verificare non solo la regolarità della documentazione prodotta, che sarà poi trasmessa al Cnf, ma anche, se necessario, richiedere integrazioni istruttorie al legale nel caso in cui la documentazione presentata non sia ritenuta «regolare». L’avvocato dovrà inoltre autocertificare di aver maturato un’anzianità di iscrizione all’albo (ininterrotta e senza sospensioni) di almeno 8 anni e di avere esercitato, negli ultimi 5 anni, in modo assiduo, prevalente e continuativo l’attività professionale in uno dei settori di specializzazione previsti dal decreto ministeriale n. 163/2020. «Tale esperienza, maturata nel settore di specializzazione, dovrà essere provata tramite una relazione e allegando idonea ed adeguata documentazione, giudiziale e/o stragiudiziale». Inoltre, per ciascun dei 5 anni, l’avvocato dovrà dimostrare di aver ricevuto e trattato incarichi professionali fiduciari rilevanti per quantità e qualità, almeno pari a 10 per anno, per un totale di almeno 50 incarichi fiduciari. Ma questo approccio «contabile» al tema della specializzazione professionale, è veramente l’approccio più confacente alle esigenze di una professione del terzo millennio? Affari Legali ha rigirato la domanda ad alcuni avvocati che seguono da tempo il dibattito nel mondo forense, consapevoli che alla fine sarà il mercato a fare la selezione, e che nel terzo millennio, per fare la differenza, è anche fondamentale gestire una buona web reputation.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Gaetano Miccichè lascia il consiglio di amministrazione di Rcs MediaGroup. Il presidente della div...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Rinvio per tre provvedimenti chiave del governo Draghi per accompagnare l’attuazione del Recovery...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Se mai ci fosse stato un dubbio, il Csm ha messo nel mirino tutta la situazione che sta incendiando...

Oggi sulla stampa