Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Sovraindebitamento boom

La crisi da Covid rischia di mettere a dura prova la tenuta dei tribunali italiani. Che, nelle prossime settimane, potrebbero essere oberati dalle istanze, presentate da imprese e da privati, finalizzate ad avviare procedure per sovraindebitamento. L’allarme, qualche giorno fa, lo hanno lanciato i presidenti di Ungdcec (Unione nazionale giovani dottori commercialisti ed esperti contabili), Matteo De Lise, e di Aiga (Associazione italiana giovani avvocati), Antonio De Angelis, nel corso di un webinar: «Nel prossimo futuro, in tema di sovraindebitamento, attraverseremo un momento storico difficile, che metterà a grosso rischio la tenuta dei tribunali rispetto alla richiesta di istanze che arriveranno. Per i professionisti, già alle prese con un limite che riguarda il compenso, le difficoltà saranno doppie: perché affollare i tribunali significa rallentare il nostro lavoro e creare problematiche di natura sia economica che sociale. In questo senso, si pone il tema di migliorare l’analisi delle istanze presentate, dividendole tra quelle realmente motivate rispetto a quelle che invece non lo sono», ha spiegato De Lise. Il tema interessa da vicino «le professioni di commercialista e avvocato. È, inoltre, un’ottima occasione per un proficuo confronto; sono convinto che la nostra crescita passi anche da questa “contaminazione” tra le parti», ha aggiunto De Angelis. Sfida, opportunità, ma anche problema per un sistema economico che sta soffrendo, e che rischia, già dalla fine di questo mese, con lo sblocco dei licenziamenti, di vedere ampliarsi il numero di caso di insolvenze, e quindi di procedure concorsuali giudiziarie. Ne abbiamo parlato questa settimana su Affari Legali con alcuni degli studi che stanno seguendo, già da settimane, la crescita di questo nuovo contenzioso da insolvenza.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

La guerra dell’Unione europea contro le "Big Tech" è ormai partita. E sembra non fermarsi. Ieri ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Via il carcere per punire i giornalisti che diffamano, datato 1948, quando vide la luce la legge su...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

La prima tranche del Recovery Fund si avvicina alle casse del Tesoro italiano. Un assegno da circa ...

Oggi sulla stampa