Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Solo azioni ordinarie nella galassia Unipol I titoli giù in Borsa

Il mondo Unipol – sia Ugf, sia UnipolSai razionalizza la struttura del capitale delle due società. I rispettivi cda infatti hanno votato l’eliminazione di tutte le categorie di azioni che non siano le ordinarie, con la conversione delle privilegio Ugf e delle due categorie di risparmio delle UnipolSai. Una scelta che semplifica la struttura azionaria, ma che non è piaciuta a Piazza Affari: in una giornata comunque negativa per il mercato (il Ftse Mib ha perso l’1,64%) la controllante Ugf ha perso il 5,28%, UnipolSai il 2,52% e le risparmio A di quest’ultima società il 12,22%; unici titoli con il segno più, nella scuderia, le Unipol privilegio (+1,68%) e le risparmio B di UnipolSai (+0,09%).
Le proposte dei consigli, che saranno soggette alle rispettive assemblee a partire dal 25 gennaio prossimo, prevedono la conversione alla pari (e senza conguaglio) di un’azione priv in un’azione ord Unipol, che rappresenta un premio dell’8,54% rispetto al rapporto di conversione implicito nel prezzi medi di Borsa degli ultimi sei mesi.
Conversione alla pari, uno a uno, anche per la azioni risparmio di tipo B di UnipolSai, con un premio implicito del 2,14% rispetto ai valori medi di Borsa da inizio anno, mentre agli azionisti risparmio di tipo A verrà proposto un concambio pari a cento azioni ordinarie UnipolSai per ogni titolo risp posseduto. L’operazione, soggetta alle autorizzazioni delle autorità di vigilanza, avverrà dopo lo stacco degli eventuali dividendi. E’ previsto, in caso di recessi, un tetto massimo pari a 100 milioni per l’operazione Unipol e 30 milioni per ogni titolo risparmio di UnipolSai.
Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

«Non sapevo che Caltagirone stesse comprando azioni Mediobanca. Ci conosciamo e stimiamo da tanto t...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Primo scatto in avanti del Recovery Plan italiano da 209 miliardi. Il gruppo di lavoro "incardinato"...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

La Cina ha superato per la prima volta gli investimenti in ricerca degli Stati Uniti. Pechino è vic...

Oggi sulla stampa