Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Sofferenze poco mosse a 66,3 mld

Si consolida a novembre la situazione sul fronte delle sofferenze bancarie, mentre prosegue la dinamica positiva dei prestiti a famiglie e imprese e continua il buon andamento del mercato dei mutui per l’acquisto di abitazioni. I tassi di interesse si mantengono su livelli molto bassi. Sono le principali indicazioni che arrivano dal rapporto mensile dell’Abi.

A fine 2017 l’ammontare dei prestiti alla clientela erogati dalle banche operanti in Italia, pari a 1.785,9 miliardi di euro, era superiore di oltre 58 mld all’ammontare complessivo della raccolta da clientela (1.727,9 mld). A novembre le sofferenze nette si sono attestate a 66,3 miliardi di euro: un valore stabile rispetto ai 65,9 mld del mese precedente e in forte calo rispetto al dato di dicembre 2016 (86,8 mld). In particolare, la riduzione è di oltre 22,5 mld rispetto al livello massimo raggiunto a novembre 2015. Il rapporto sofferenze nette su impieghi totali si è ridotto al 3,74% dal 4,89% di fine 2016. Bene i prestiti a famiglie e imprese, che registrano una crescita su base annua del 2,3%. Il tasso di crescita annuo risulta su valori positivi da 23 mesi.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Entra nel vivo la gara per la conquista di Cedacri, società specializzata nel software per le banch...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il Monte dei Paschi di Siena ha avviato ieri un collocamento rapido di azioni, pari al 2,1% del capi...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il giorno dopo il lancio dell’Opa da parte di Crédit Agricole Italia, il Creval valuta le possibi...

Oggi sulla stampa