Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Snam e la partita dell’Italia sull’idrogeno

La corsa mondiale all’idrogeno, per dirla con le parole dell’ad di Snam, Marco Alverà, «è già partita e l’Italia ha tutte le carte in regola per diventare un leader del settore». Le ragioni le ha spiegate lo stesso top manager intervenendo ieri, in commissione Attività produttive alla Camera, sul Piano nazionale energia e clima. Da un lato, è il suo ragionamento, l’Italia può sfruttare la sua posizione geografica per diventare «l’hub europeo dell’idrogeno». Dall’altro, ha già “in casa” l’expertise necessaria «per creare una propria filiera ed esportare le proprie tecnologie nel mondo». Snam ha aperto la strada lo scorso aprile immettendo, ha detto l’ad, «una quota del 5% di idrogeno nella rete di trasporto gas in Campania, ora lo step successivo sarà aumentare gradualmente questa percentuale». Il motivo è presto detto: l’idrogeno avrà un ruolo cruciale nel futuro energetico dell’Italia e dell’Europa, come dimostra anche uno studio, citato ieri da Alverà e firmato da Navigant, un team di ricerca che analizza le dinamiche del mondo dell’energia. Secondo il report, al 2050 si potranno risparmiare 217 miliardi di euro l’anno in bolletta immettendo nelle infrastrutture esistenti 270 miliardi di metri cubi di gas “verde”, di cui 160 miliardi di metri cubi solo di idrogeno.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

L’esordio di Andrea Orcel come ad di Unicredit, uscita con un utile trimestrale doppio rispetto al...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Vittorio Colao, ministro per l’Innovazione tecnologica, non fa suo il progetto per una rete unica ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Un blitz della Ragioneria generale dello Stato evita un "buco" di 24 miliardi nel decreto "Sostegni ...

Oggi sulla stampa