Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Sì della Fiat, andrà al Salone Expo dell’auto

L’auto riparte da Milano con il «Milano Auto Show» che si svolgerà dall’11 al 21 dicembre. Con i costruttori tedeschi, francesi, coreani e giapponesi, ci sarà anche la Fiat con tutti i suoi marchi, a dimostrazione che il gruppo italoamericano si sta impegnando per rilanciare l’eccellenza della nostra industria. 
Fiat Chrysler Automobiles (questo il nome che assumerà al momento della fusione che avverrà ufficialmente il 1 agosto), dopo gli stanziamenti effettuati per rimodernare i vari stabilimenti ( Pomigliano, Grugliasco, Mirafiori, Melfi), ha deciso di investire anche nell’immagine, per valorizzare il nuovo posizionamento dei prodotti made in Italy. In Italia operano una cinquantina di marche automobilistiche che rappresentano circa il 100% della produzione mondiale, l’automobile rimane il bene, dopo la casa, che coinvolge nel suo acquisto tutta la famiglia, una cultura, radicata nel nostro Paese, in cui circolano oltre 37 milioni di veicoli. Promotor, la società organizzatrice, in accordo con Fiera Milano, ha deciso di lanciare un nuovo evento internazionale legandolo alla città che ospiterà dal 2015 l’Expo. Tecnologia, mondo digitale, design, moda, arte perdono il ruolo statico congeniale alla loro storia, per diventare parte integrante di percorsi dedicati, non solo ristretti al perimetro dei padiglioni (la Fiera Milano offre un’area esterna di 60mila metri quadrati, ideale per le prove dei mezzi) ma all’interno della viabilità cittadina, nei luoghi più rappresentativi al centro dell’Europa.
Un atto di fiducia di chi crede nell’uscita della crisi, un’ occasione per saldare i rapporti tra politica, finanza ed industria, creando nuovi posti di lavoro per centinaia di giovani che saranno coinvolti nelle varie attività che una manifestazione di queste proporzioni è destinata a creare.
Milano è un laboratorio di innovazione per tutta la mobilità, un punto di osservazione che la confronta con le altre capitali europee e le varie case potranno presentare le proprie soluzioni suddivise in quattro temi: sistemi di propulsione alternativa a basso impatto ambientale, stili di vita emergenti, nuove tendenze estetiche ed sistemi per migliorare la qualità e il comfort a bordo.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Un voluminoso dossier, quasi 100 pagine, per l’offerta sull’88% di Aspi. Il documento verrà ana...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

La ripresa dell’economia americana è così vigorosa che resuscita una paura quasi dimenticata: l...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Ancora prima che l’offerta di Cdp e dei fondi per l’88% di Autostrade per l’Italia arrivi sul ...

Oggi sulla stampa