Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Sì al divieto per i mondiali solo su pay tv

 

 

È lecito che un paese Ue possa vietare la trasmissione in esclusiva su tv a pagamento dei mondiali e degli europei di calcio. È la sentenza emessa ieri dal tribunale Ue, che ha respinto così il ricorso presentato da Fifa e Uefa contro la Commissione europea per avere dato ragione a Belgio e Gran Bretagna che avevano definito i due eventi sportivi di «particolare rilevanza» per le loro società, vietando quindi la loro trasmissione esclusivamente su pay tv. Secondo Lussemburgo, «uno stato membro può, a talune condizioni, vietare la trasmissione in esclusiva dell'insieme degli incontri del campionato del mondo e d'Europa di calcio su una televisione a pagamento, al fine di assicurare la possibilità per il proprio pubblico di seguire questi eventi su una televisione ad accesso libero».

La restrizione della libertà di prestazione dei servizi e di stabilimento è infatti «giustificata dal diritto all'informazione e dalla necessità di assicurare un ampio accesso del pubblico alle trasmissioni televisive di questi eventi» quando questi sono «nella loro integralità, di particolare rilevanza per la società».

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

ROMA — Fatto l’elenco, trovata la deroga. Prima ancora che l’Italia riapra, c’è chi non ha...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

I lavori erano iniziati da tempo. Erano state le banche italiane a chiedere a Mts, il mercato all’...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

C’è chi tenta di anticipare i tempi, come UniCredit. C’è chi, con operazioni piccole, cerca di...

Oggi sulla stampa