Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Senza Pec zero fondi europei

La presentazione dei documenti in modalità informatica, infatti, fa risparmiare tempo e denaro e risulta coerente col principio di economicità che deve ispirare l’azione amministrativa. Lo puntualizza il Consiglio di stato con la sentenza 1424/14, pubblicata dalla quinta sezione.

Nessun aggravio

Deve rassegnarsi a perdere gli aiuti Fesr l’amministrazione di un paese della Puglia che ha mancato di spedire in formato elettronico il piano di sostenibilità dell’infrastruttura e la relazione ambientale e paesaggistica necessari per partecipare al bando della regione: la domanda risulta «non esaminabile» in base alle stesse regole che disciplinano la partecipazione alla procedura. In realtà, osserva Palazzo Spada, la presentazione dei documenti via Pec per comprovare il rispetto delle caratteristiche imposte dal bando produce un indubbio risparmio di oneri formali e di costi, che deriva dalla mancata produzione di tante copie quante sono gli uffici impegnati nell’istruttoria; senza dimenticare i vantaggi in termini di qualità e tempi dell’istruttoria, grazie alla possibilità di esame congiunto della documentazione in luogo della trasmissione interna della stessa tra gli uffici deputati all’istruttoria. Insomma: la norma di lex specialis che impone l’invio degli allegati per posta elettronica certificata risulta coerente con gli obiettivi di efficacia ed economicità dell’azione amministrativa sanciti dall’articolo 1, comma 1, della 241/1990, senza per questo determinare alcuna aggravio ingiustificato o sproporzionato nei confronti delle amministrazioni proponenti.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

L’anno del Covid si porta via, oltre ai tanti morti, 150 miliardi di Pil. Ma oggi si può dire che...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Forte crescita dell’attività di private equity nei primi due mesi dell’anno. Secondo il dodices...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Goldman Sachs ha riavviato il suo trading desk di criptovalute e inizierà a trattare futures su bit...

Oggi sulla stampa