Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Sentenze civili in stile europeo

Sentenze civili sempre più riconosciute a livello internazionale in Europa. Il Consiglio Ue ha infatti emendato il Regolamento 1212 del 2012 sulla giurisdizione e il riconoscimento delle sentenze in materia civile e commerciale (il cosiddetto «Brussels I»), in modo da permettere alle norme di essere applicate anche dal Tribunale unico Ue dei brevetti e dalla Corte di giustizia del Benelux.

Nel febbraio del 2013 ben 25 Paesi membri (tra cui l’Italia) hanno siglato un accordo sul Tribunale unico Ue dei brevetti, per migliorare sia la cooperazione nell’area della creazione di una protezione unica europea dei brevetti sia gli accordi sulle traduzioni dei brevetti stessi. L’articolo 31 dell’Accordo sul Tribunale unico dei brevetti, poi, prevede che la giurisdizione internazionale del Tribunale venga stabilita nel rispetto del Regolamento 1215/2012, oppure (quando applicabile), della Convenzione di Lugano del 2007. E dunque è divenuto necessario emendare il Regolamento 1215 del 2012 e inserire il Tribunale unico dei brevetti tra gli organismi giuridici che applicano il riconoscimento delle sentenze in materia civile e commerciale. Nell’ottobre del 2012, poi, tre Stati membri (Belgio, Lussemburgo e Paesi Bassi), parti del Trattato del 31 marzo del 1965 che stabilisce per statuto la Corte di giustizia del Benelux, hanno firmato un Protocollo di emendamento del Trattato per rendere possibile il trasferimento di giurisdizione al Benelux di alcune specifiche materie, indicate proprio dal Regolamento 1215/2012. In questo modo con l’emendamento approvato dal Consiglio Ue le sentenze in materia civile e commerciale allargano il loro raggio di applicazione anche a quei procedimenti che coinvolgono direttamente sia il Tribunale unico Ue dei Brevetti che la Corte di giustizia del Benelux. Un ulteriore passo in avanti della cooperazione giudiziaria europea verso l’armonizzazione delle legislazioni in tutta l’Unione.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

«Non sapevo che Caltagirone stesse comprando azioni Mediobanca. Ci conosciamo e stimiamo da tanto t...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Primo scatto in avanti del Recovery Plan italiano da 209 miliardi. Il gruppo di lavoro "incardinato"...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

La Cina ha superato per la prima volta gli investimenti in ricerca degli Stati Uniti. Pechino è vic...

Oggi sulla stampa