Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Segnalazioni antiriciclaggio +4,5%

Crescono le segnalazioni di operazioni sospette (Sos) ai fini antiriciclaggio. Nel 2018 l’Unità di informazione finanziaria ha ricevuto 98.030 fascicoli, in aumento del 4,5% rispetto al 2017. Segno più anche per le Sos lavorate: l’intelligence di Bankitalia ha approfondito 98.117 pratiche (+4,4%); di queste ben 82.165 sono state ritenute di interesse finanziario, contro 15.952 valutate non rilevanti. Quasi 95 mila Sos trasmesse lo scorso anno riguardano casi di possibile riciclaggio, con un valore record registrato nel secondo semestre (48.687), mentre le posizioni legate alla «coda» della voluntary disclosure sono scese a quota 2.154, a fronte delle 6.112 del 2017 (ma erano oltre 21 mila nel 2016). Per la prima volta superano quota mille le Sos relative al finanziamento del terrorismo (1.066), a cui si accompagnano 18 invii relativi a potenziali programmi di proliferazione di armi di distruzione di massa. I numeri sono stati diffusi ieri dall’Uif. Per quanto riguarda il profilo dei segnalanti, come da tradizione il mondo bancario e finanziario fa la parte del leone, con 87.204 Sos (89% del totale). Ben 7.862 gli invii effettuati dai money transfer (+50%): oltre 115 mila operazioni di pagamento interessate dalle segnalazioni, che vedono come principali paesi di destinazione del denaro Cina, Pakistan e Romania.All’interno del residuo 11% dei segnalanti «non finanziari», spicca il balzo dei prestatori di servizi di gioco, saliti dalle 2.600 segnalazioni del 2017 alle 5.067 del 2018. Tra i professionisti i notai si confermano la categoria più attiva nell’inoltro di Sos, con 4.345 segnalazioni eseguite sulle 4.818 complessive attribuibili al mondo ordinistico, vale a dire il 90%. Il valore delle Sos trasmesse dai notai sfiora gli 1,2 miliardi di euro «a dimostrazione che la lotta al riciclaggio di denaro sporco costituisce uno degli ostacoli più duri per lo sviluppo dell’economia italiana», commenta il Notariato.

Valerio Stroppa

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Intervista ad Alessandro Vandelli. L'uscita dopo 37 anni nel gruppo. I rapporti con gli azionisti Un...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

I gestori si stanno riorganizzando in funzione di una advisory evoluta che copra tutte le problemati...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Non far pagare alle aziende i contributi dei neo assunti per due anni. È la proposta di Alberto Bom...

Oggi sulla stampa