Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Scontro Btg-Generali sulla cessione Bsi

La banca d’affari brasiliana Btg Pactual — una delle principali banche di investimento dell’America Latina, fondata dal finanziere Andre Esteves — ha avanzato una richiesta di indennizzo a Generali. La vicenda riguarda le possibili perdite legate a Bsi, la ex Banca della Svizzera Italiana, con sede a Lugano, che Btg acquistò da Generali nel settembre del 2015 dopo un accordo che risaliva alla metà del luglio 2014.

Btg ha notificato a Generali per lettera di aver titolo a un indennizzo per coprire le potenziali passività legate ai rapporti d’affari di Bsi con il fondo statale malese 1Mdb (1Malaysia Development Bank). Il fondo 1Mdb è un fondo sovrano della Malaysia per investimenti strategici citato in varie inchieste per il sospetto che per suo tramite siano stati sottratti fondi statali poi dirottati verso i conti del primo ministro malese Najib Razak e persone a lui vicine.

La branch di Singapore di Bsi, che ha gestito dei conti per il fondo 1Mdb, ha dichiarato di star cooperando con le autorità internazionali. Indagini sono state avviate tra l’altro negli Usa, in Lussemburgo, Svizzera e Singapore, per determinare se appunto i fondi che 1Mdb ha raccolto a partire dal 2009 siano stati drenati verso conti di politici locali.

La scorsa settimana l’amministratore delegato di Bsi, Stefano Coduri, ha dichiarato agli investitori che vista la situazione e i problemi legati a 1Mdb la banca ha chiuso la propria attività in Malaysia, senza fornire altri commenti. Sia 1Mdb sia il Governo della Malaysia hanno comunque negato irregolarità e il fondo afferma di collaborare con le indagini.

Di fronte a questa complessa vicenda la presa di posizione di Generali è molto netta. Fonti del gruppo assicurativo triestino hanno sottolineato che Generali non ha ricevuto da Btg alcuna richiesta che presenti gli elementi, richiesti dal contratto di compravendita che facciano scattare un obbligo di indennizzo. Il Leone di Trieste sottolinea in particolare che la lettera di Btg non presenta la quantificazione di alcun danno né fornisce alcune alcuna evidenza a supporto di una possibile violazione di accordi sottoscritti. Inoltre il contratto di compravendita di Bsi prevede alcuni presidi a tutela di Generali tra cui, ad esempio, una rilevante franchigia applicabile a eventuali danni.

La banca d’affari Btg Pactual è stata molto attiva in Italia e fino allo scorso anno ha detenuto partecipazioni nel gruppo bancario Mps e Carige. Il suo fondatore, Andre Esteves, è stato arrestato a novembre del 2015 in relazione alle vicende di corruzione connesse allo scandalo Petrobras.

Marco Sabella

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Un balzo in avanti. In parte previsto, ma che comunque apre una prospettiva diversa rispetto al pess...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Decontribuzione dal 50 al 100% per i lavoratori che usciranno dalla cassa integrazione del settore t...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Dica la verità, senatrice Bongiorno, ma la Lega vuole davvero i fondi del Recovery che sono legati ...

Oggi sulla stampa