Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Scannapieco: «Italia in testa alla finanza Bei con 12 miliardi»

Anche nel 2020 l’Italia è stata la prima beneficiaria della finanza Bei con 11,9 miliardi (+8,2%) di prestiti e garanzie per 32,4 miliardi di investimenti sostenuti.

Il vicepresidente della Banca europea per gli investimenti, Dario Scannapieco, ha spiegato che «più di 1 euro su 6 erogati dalla Bei è andato all’Italia», dove è anche aumentata l’attività di consulenza sui progetti (sono state 121 le richieste lo scorso anno). Per Scannapieco è necessario «lavorare sulla qualità delle amministrazioni» per portare avanti i progetti, «dal 2008 si è assistito a un drammatico impoverimento della Pa». In tal senso Next Generation Eu «deve creare un elemento di discontinuità nel modo in cui lo Stato opera e realizza i progetti. È l’ultima opportunità per cambiare il Paese». Ora il rischio è una sorta di competizione finanziaria tra gli strumento offerti dalla Bei e quelli del Recovery Fund, perché «ci sono meno progetti delle risorse a disposizione». Ma la Bei sta lavorando con il Mef per «un meccanismo di complementarietà per usare le risorse nel modo più ottimale».

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Almeno per ora il pericolo è scampato. Ma è difficile capire quanto ancora la rete di protezione l...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Mario Draghi ha deciso di scrivere personalmente il nuovo Recovery Plan italiano. Lo farà insieme a...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Gli sherpa sono al lavoro per invitare Mario Draghi nella capitale francese. Emmanuel Macron vorrebb...

Oggi sulla stampa