Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Santander lancia sistema con blockchain

Santander è il primo grande istituto bancario a lanciare un sistema di pagamenti esteri transfrontaliero basato sulla tecnologia del blockchain, quella degli scambi online in bitcoin. Ma questa tecnologia va molto oltre le criptovalute e, secondo molti esperti, è destinata a sconvolgere il mondo dei contratti, della finanza, delle spedizioni e di molti altri settori.Nel caso della banca spagnola, il blockchain verrà utilizzato per assumere fintech specializzati come TransferWise. Il servizio One Pay FX sarà disponibile da oggi per i clienti dell’istituto in Spagna, Regno Unito, Brasile e Polonia. Il presidente esecutivo di Santander, Ana Botin, ha rivelato al Financial Times che il gruppo intende renderlo disponibile come app stand alone e che, dunque, potrebbe essere utilizzato dai clienti anche presso altre banche.

La blockchain, come un libro mastro, è un registro collettivo che funziona su internet. Ogni unità del registro è un blocco, e i vari blocchi sono collegati tra loro nell’ordine in cui sono stati creati. I blocchi sono connessi usando la crittografia, che li lega in modo virtualmente non modificabile. Per semplificare, si può pensare a una blockchain come se fosse una playlist musicale in perenne evoluzione. Per esempio, immaginando di iniziare una nuova playlist su Spotify, accadrebbe che, ogni volta che si aggiunge un brano, viene creata una nuova versione della playlist, cioè un nuovo blocco nella catena. Quest’ultimo contiene la nuova canzone e tutte le altre precedenti. Se qualcun altro decidesse di aggiungere un nuovo pezzo country alla playlist, creerebbe un nuovo blocco sulla catena. Se quel blocco fosse approvato da tutti i partecipanti, un nuovo blocco si aggiungerebbe di fatto alla catena, diventando una nuova versione della playlist.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

L’esordio di Andrea Orcel come ad di Unicredit, uscita con un utile trimestrale doppio rispetto al...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Vittorio Colao, ministro per l’Innovazione tecnologica, non fa suo il progetto per una rete unica ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Un blitz della Ragioneria generale dello Stato evita un "buco" di 24 miliardi nel decreto "Sostegni ...

Oggi sulla stampa