Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Ryanair inserisce la clausola anti-Brexit nei biglietti aerei

Ryanair introduce una clausola Brexit sui suoi biglietti aerei. Il low cost irlandese, noto per molte provocazioni e polemiche – fra cui il supplemento di prezzo per i passeggeri obesi e l’idea di inserire delle toilette a pagamento sugli aerei -, inserirà infatti una clausola sui biglietti venduti da e per l’inghilterrà dall’estate 2019 in poi. Nella sostanza Ryanair avviserà la clientela che i contratti non saranno più validi se non verrà risolto il problema della regolamentazione aerea con la Gran Bretagna. Si vedrà come andrà a finire. La compagnia aerea è comunque ottimista del passato sui negoziati sull’uscita di Londra dall’Unione: «bisognerà trovare una soluzione che garantisca la continuità dei voli, anche se occorrerà prendere più tempo del previsto», ha detto Kenny Jacobs, direttore marketing della compagnia aerea irlandese. Subito dopo il referendum del 23 giugno 2016, il gruppo aveva già suonato il campanello d’allarme su un possibile stop dei voli a seguito della Brexit. «Il Regno Unito è il principale Paese della rete di Ryanair. Nel caso peggiore, se non potremo più volare tra Gran Bretagna e Ue, cercheremo un’altra base all’interno dell’Ue».

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

L’Europa è pronta a smembrare i colossi del Web che non rispetteranno le nuove regole sul digital...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Nessuna autorizzazione preventiva, o per meglio dire nessuna esenzione in bianco per salire oltre il...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Invenzioni, brevetti, e altre opere dell’ingegno sono sempre più un pilastro dell’economia mode...

Oggi sulla stampa