Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Ryanair, addio dossier Alitalia

La crisi della cancellazione dei voli che ha coinvolto Ryanair è rientrata, ma la compagnia low cost ribadisce l’uscita di scena dal dossier Alitalia. «È stato un incontro molto positivo», ha riferito l’a.d. Michael O’Leary al termine dell’incontro con i vertici dell’Enav (Ente nazionale per l’aviazione civile). «Abbiamo assicurato all’Enac che quelle annunciate fino a marzo saranno le ultime cancellazioni.

Abbiamo informato che la crescita in Italia sarà del 6% per la stagione invernale e che abbiamo piani per nuove rotte per il 2018. Abbiamo sistemato le cose e le nostre operazioni stanno tornando alla normalità». Il risarcimento dei 400 mila passeggeri coinvolti «costerà 25 milioni di euro e pagheremo tutto», ha assicurato il fondatore del vettore irlandese, «nelle ultime settimane il 95% è stato soddisfatto».

Interpellato sul dossier Alitalia, il manager ha spiegato che «al momento dobbiamo sistemare i nostri problemi, non possiamo distrarci con la vicenda, però restiamo disponibili a dare una mano soprattutto sul feederaggio: continuiamo il dialogo con i commissari». O’Leary ha quindi precisato che «i nostri piloti sono pagati molto bene, e in questo momento stiamo facendo colloqui con i piloti di Alitalia che vogliono venire con noi: lo stipendio è migliore, le condizioni sono migliori e la sicurezza del posto di lavoro è migliore».

Anche secondo l’Enac la crisi è risolta. «Al momento non ci sono gli estremi per le sanzioni, ma rimaniamo vigili», ha detto il presidente Vito Riggio. «Per ora risulta che il 97% dei passeggeri è stato avvisato e quindi protetto secondo la procedura»

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

L’esordio di Andrea Orcel come ad di Unicredit, uscita con un utile trimestrale doppio rispetto al...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Vittorio Colao, ministro per l’Innovazione tecnologica, non fa suo il progetto per una rete unica ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Un blitz della Ragioneria generale dello Stato evita un "buco" di 24 miliardi nel decreto "Sostegni ...

Oggi sulla stampa