Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Risparmio: a luglio +28,6%. Assoreti, raccolta a 3,9 mld

Risparmi in crescita a luglio: la raccolta netta è stata di 3,9 miliardi di euro (+28,6% su base annua e +8,8% su base mensile) secondo Assoreti, associazione di banche e imprese di investimento. Preferiti i prodotti del risparmio gestito sui quali è confluito il 71,3% delle risorse nette complessive, pari a 2,8 mld (+49,2% a/a, ma meno 8,6% su giugno 2020); il bilancio mensile realizzato sulla componente amministrata del portafoglio ha raggiunto 1,1 mld (-4,1% a/a, ma più 105,1% su giugno 2020).

La raccolta netta sugli strumenti finanziari amministrati è positiva per 592 mln; in evidenza il collocamento di titoli di Stato (471 mln) e certificate (264 mln) sul mercato primario. Nuovo flusso di risorse su conti correnti e depositi (525 mln). In particolare, la raccolta netta realizzata attraverso la distribuzione diretta di quote di fondi comuni di investimento è risultata positiva per 1,2 mld di euro (+ 71,5% a/a e, ma meno 19,6% rispetto a giugno). Le risorse raccolte confluiscono perlopiù sulle gestioni collettive aperte di diritto estero (837 mln), ma a luglio bilancio positivo sui fondi aperti italiani (258 mln) e sui fondi chiusi mobiliari (85 mln). Nei fondi aperti gli investimenti diretti in quote privilegiano i prodotti azionari (545 mln). Le risorse nette destinate al comparto assicurativo-previdenziale ammontano a 1,2 mld di euro, (+27,2% tendenziale su base annua e congiunturale, +23,0% su giugno). Il saldo delle movimentazioni complessive effettuate sulle gestioni patrimoniali individuali è positivo per 387 mln (+73,3% a/a, ma meno 33,6% su giugno). Da gennaio l’apporto delle reti di consulenti finanziari è salito a 9,6 mld, con una raccolta netta totale per l’industria dei fondi aperti pari a 4,3 mld.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Il consiglio di Atlantia (e quello di Aspi) hanno risposto al governo. Confermando di aver fatto tut...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Serviranno ancora un paio di mesi per alzare il velo sul piano industriale «di gruppo» che Mediocr...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il piano strategico al 2023 rimane quello definito con Bce e sindacati. Ma una revisione dei target ...

Oggi sulla stampa