Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Rischio reati, Odv in allerta

Alert per gli organismi di vigilanza, chiamati a un controllo costante non solo sul rischio sanitario ma anche su quello di infiltrazioni mafiose. È quanto emerge dal documento pubblicato dal Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili, avente a oggetto «Vigilanza e modello di organizzazione, gestione e controllo ex dlgs 231/2001 nell’emergenza sanitaria».

Sia il rischio sanitario che quello di infiltrazione criminosa comportano conseguenze non solo sul piano della responsabilità penale individuale, ma anche in relazione a un possibile coinvolgimento dell’impresa ai sensi del dlgs 231/2001. Molti dei reati connessi ai suddetti rischi sono infatti contemplati nell’elenco di quelli presupposto idonei a generare la responsabilità dell’ente. In tale situazione, nelle società che hanno adottato un modello di organizzazione diviene centrale la figura dell’Odv: al suddetto, seppur la sua posizione all’interno dell’ente non gli consente di intervenire nelle scelte dell’imprenditore circa le modalità di conduzione dell’impresa, è affidato il compito di monitorare l’adeguatezza e il corretto funzionamento del modello e di curarne l’aggiornamento.

Dunque, sebbene lo stesso documento in esame tenga a precisare come la giurisprudenza escluda pressoché unanimemente l’esistenza, in capo a tale organo, di un obbligo giuridico di impedire il reato e di una responsabilità penale per omesso controllo ai sensi dell’art. 40 c. 2 c.p., il ruolo dell’Odv nella mitigazione dei rischi è fondamentale. Per questo il Cndcec, dopo aver esposto i principali «rischi 231» connessi all’emergenza sanitaria, fornisce alcune indicazioni operative di comportamento ai professionisti che, come componenti di Odv plurisoggettivi o quali Odv monocratici, sono chiamati a mettere le proprie competenze tecniche a disposizione delle imprese in questa fase così delicata.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Giuseppe Conte è pronto alla svolta: oggi pomeriggio, nel chiuso del castello Meseberg, farà capir...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Non ha cambiato idea, Giuseppe Conte. All’indomani della proposta di revisione della concessione p...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

L'occorsa emergenza sanitaria ha offerto, tra le altre, l'occasione di trattare un tema spesso consi...

Oggi sulla stampa