Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Rischio reati, Odv in allerta

Alert per gli organismi di vigilanza, chiamati a un controllo costante non solo sul rischio sanitario ma anche su quello di infiltrazioni mafiose. È quanto emerge dal documento pubblicato dal Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili, avente a oggetto «Vigilanza e modello di organizzazione, gestione e controllo ex dlgs 231/2001 nell’emergenza sanitaria».

Sia il rischio sanitario che quello di infiltrazione criminosa comportano conseguenze non solo sul piano della responsabilità penale individuale, ma anche in relazione a un possibile coinvolgimento dell’impresa ai sensi del dlgs 231/2001. Molti dei reati connessi ai suddetti rischi sono infatti contemplati nell’elenco di quelli presupposto idonei a generare la responsabilità dell’ente. In tale situazione, nelle società che hanno adottato un modello di organizzazione diviene centrale la figura dell’Odv: al suddetto, seppur la sua posizione all’interno dell’ente non gli consente di intervenire nelle scelte dell’imprenditore circa le modalità di conduzione dell’impresa, è affidato il compito di monitorare l’adeguatezza e il corretto funzionamento del modello e di curarne l’aggiornamento.

Dunque, sebbene lo stesso documento in esame tenga a precisare come la giurisprudenza escluda pressoché unanimemente l’esistenza, in capo a tale organo, di un obbligo giuridico di impedire il reato e di una responsabilità penale per omesso controllo ai sensi dell’art. 40 c. 2 c.p., il ruolo dell’Odv nella mitigazione dei rischi è fondamentale. Per questo il Cndcec, dopo aver esposto i principali «rischi 231» connessi all’emergenza sanitaria, fornisce alcune indicazioni operative di comportamento ai professionisti che, come componenti di Odv plurisoggettivi o quali Odv monocratici, sono chiamati a mettere le proprie competenze tecniche a disposizione delle imprese in questa fase così delicata.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Un passetto alla volta. Niente di clamoroso, ma abbastanza per arrivare all’11% tondo, dopo una se...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Non sempre il vino corrisponde al giudizio del venditore. Ma le cifre che giovedì Mediobanca — co...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Rush finale e già scontro sui nomi dei manager che dovranno guidare il Recovery plan e sui progetti...

Oggi sulla stampa