Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Riciclaggio La lista Ue fa litigare

I deputati del Parlamento europeo sono preoccupati della bocciatura, da parte degli Stati membri, della proposta di aggiungere nuovi Paesi nella lista nera Ue sul riciclaggio e puntano il dito contro la Russia, che non è stata aggiunta all’elenco. Lo si apprende dal Parlamento Ue, che, ieri, ha criticato la decisione del Consiglio, di non voler includere 23 Paesi, proposti dalla Commissione, nell’elenco dei territori considerati «ad alto rischio» di riciclaggio di denaro sporco e finanziamento del terrorismo, a causa di «carenze strategiche» nei loro sistemi giuridici. La bocciatura, secondo i deputati europei, sarebbe dovuta a un’intensa e pesantissima azione di lobby sugli Stati membri da parte di alcuni dei nuovi paesi inseriti nella lista. Tale pressione, chiosa il Parlamento, «non dovrebbe compromettere la capacità delle istituzioni Ue di affrontare il riciclaggio di denaro e contrastare il finanziamento al terrorismo. La Commissione, ora, dovrà presentare un altro elenco e il Parlamento e Consiglio Ue avranno 1 mese di tempo per approvarlo o opporvisi.

Vincenzo Morena

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Sarà un’altra estate con la gatta Mps da pelare. Secondo più interlocutori, l’Unicredit di And...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

«La sentenza dice che non è possibile fare discriminazioni e che chi gestisce un sistema operativo...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Un nuovo “contratto di rioccupazione” con sgravi contributivi totali di sei mesi per i datori di...

Oggi sulla stampa