Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Relazioni consolidate in terra di nessuno

A poche settimane dai consigli di amministrazione delle società quotate che dovranno approvare le relazioni annuali Esef non è ancora chiaro se le società italiane potranno beneficiare o meno della proroga decisa a livello europeo. Nel corso del mese dicembre l’Unione Europea ha consentito al posticipo dell’entrata in vigore del regolamento Esef al 1° gennaio 2021 (da intendersi alle relazioni consolidate degli esercizi che iniziano al 1° gennaio 2021) lasciando agli stati membri la facoltà, o meno, di aderire a questa proroga. Ad oggi l’Italia, pur non avendo escluso la proroga, non ha emanato nessun provvedimento ufficiale per concedere il rinvio. Né risulta che il rinvio sia in corso di esame parlamentare o sia inserito in uno dei numerosi provvedimenti legislativi in corso di approvazione. Si ricorda che il rinvio, per come è stato impostato a livello europeo, non comporta il divieto agli emittenti di predisporre già il bilancio 2020 secondo lo standard Esef ma concede al soggetto emittente la facoltà di rinviare l’adozione di un anno. La verità è che, ormai, parlare di rinvio legislativo pare una discussione meramente teorica. La preparazione delle relazioni consolidate Esef richiede, come immaginabile, un lavoro preparatorio non indifferente e la maggiorparte delle Società si sono già attrezzate e stanno lavorando a questa nuova normativa. Non fare nulla e decidere di aspettare può rappresentare un rischio. Nel caso l’Italia non aderisse al rinvio, infatti, le società avrebbero a disposizione pochissime settimane per scegliere l’approccio per adempiere al nuovo obbligo, acquisire il necessario know-how (o affidarsi ad una soluzione in outsourcing) e predisporre le Relazioni secondo lo standard Esef. La data entro la quale gli emittenti devono essere pronti non è quella di deposito del bilancio presso le competenti autorità ma la seduta del cda che approva il progetto di bilancio. È l’organo amministrativo, infatti, il soggetto che è responsabile della redazione e della pubblicazione delle relazione finanziarie consolidate Esef.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Sarà un’altra estate con la gatta Mps da pelare. Secondo più interlocutori, l’Unicredit di And...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

«La sentenza dice che non è possibile fare discriminazioni e che chi gestisce un sistema operativo...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Un nuovo “contratto di rioccupazione” con sgravi contributivi totali di sei mesi per i datori di...

Oggi sulla stampa