Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Rapporto dell’Ue: nel 2017 Italia al top per pulizia dei crediti

Il botta e risposta tra politica e regolatori sui crediti delle banche europee prosegue. L’altro ieri il capo della vigilanza Bce Danièle Nouy aveva detto ai banchieri italiani a Roma che non avrebbe modificato “l’addendum” con cui Francoforte intende far alzare di più e prima il tasso di riserve sui crediti deteriorati. Ieri però la commissione Ue ha notato, nel primo “Report sul calo delle sofferenze”, i «considerevoli progressi» degli istituti. E messo l’Italia in cima alla lista, con un calo dei crediti deteriorati solo secondo alla Slovenia. A metà 2017 la riduzione del totale Npl è il 24,6%, con incidenza sul totale attivi scesa al 12,2% rispetto al 16,2% di giugno 2016. Il rapporto segnala anche il contributo delle garanzie statali (Gacs) sulle cartolarizzazioni usate «in varie transazioni, benché più utili per banche di maggiori dimensioni».

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Ultimo miglio con tensioni sul piano italiano per il Recovery Fund. Mentre la Confindustria denuncia...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Le diplomazie italo-francesi sono al lavoro con le istituzioni e con le aziende di cui Vivendi è un...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

La tempesta del Covid è stata superata anche grazie alla ciambella di salvataggio del credito, ma o...

Oggi sulla stampa