Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Pubblicità ingannevole, svolta social per l’organo di autodisciplina inglese

Sempre più controlli sulla comunicazione social, soprattutto quella diffusa direttamente dalle imprese attraverso le maggiori piattaforme di condivisione social, con un’attenzione specifica al settore cosmetico e food. È questo il dato saliente dell’attività 2016 svolta dall’Advertising standards authority inglese racchiuso nei dati diffusi recentemente a Londra. Sono stati 28.521 le segnalazioni pervenute all’organo di autodisciplina pubblicitaria in relazione a 16.999 campagne: 4.824 messaggi sono stati modificati o sospesi a seguito delle istruttorie condotte (un record, con una crescita del 5% sul 2015). 8 siti, responsabili di aver diffuso comunicazioni gravemente scorrette e che non si erano uniformati all’obbligo di sospendere il messaggio sono stati disattivati su ordine dell’Asa. Ben 9.590 casi di messaggi non chiari o incompleti sono stati risolti attraverso l’attivazione d’ufficio dell’Asa. Uno dei fronti caldi dell’attività di controllo svolta dall’Asa è stata l’utilizzo scorretto dell’immagine della donna e dell’uomo nelle comunicazioni. Sono state 1.645 le segnalazioni relative a 416 messaggi in cui era contestata la raffigurazione della donna mentre 1.584, relative a 219 messaggi, le contestazioni su come l’uomo era presentato nella pubblicità.

Federico Unnia

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Un balzo in avanti. In parte previsto, ma che comunque apre una prospettiva diversa rispetto al pess...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Decontribuzione dal 50 al 100% per i lavoratori che usciranno dalla cassa integrazione del settore t...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Dica la verità, senatrice Bongiorno, ma la Lega vuole davvero i fondi del Recovery che sono legati ...

Oggi sulla stampa