Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Prysmian, nuova commessa da 150 milioni

Nuova commessa per Prysmian. Il gruppo, attivo nel settore dei sistemi in cavo per l’energia e le telecomunicazioni, si è aggiudicato un contratto da oltre 150 milioni di euro assegnato da Réseau de Transport d’Électricité (RTE) per la realizzazione di due sistemi in cavo sottomarini e terrestri per il collegamento del parco eolico offshore situato tra le isole di Yeu e Noirmoutier con la rete elettrica dell’entroterra francese. La nuova commessa porta il totale dei contratti siglati finora dal gruppo nel settore offshore Wind Farms 2019-2020 a un valore di 662 milioni di euro rispetto ai 300 milioni del 2018. «Siamo orgogliosi di contribuire allo sviluppo di infrastrutture di importanza così strategica» ha sottolineato Hakan Ozmen, EVP Projects Business Unit di Prysmian Group. L’appuntamento del mercato, però, è quello con il bilancio 2019 che sarà comunicato oggi. Le attese sono per un margine operativo lordo (Ebitda) che superi il miliardo di euro, obiettivo più volte ribadito dall’amministratore delegato Valerio Battista. In occasione dei risultati dei primi nove mesi dell’anno, chiusi con un Ebitda adjusted di 773 milioni di euro in crescita del 18,8% su ricavi da 8,635 miliardi (+0,3% sullo stesso periodo 2019), il gruppo aveva confermato la guidance per l’intero esercizio: un Ebidta adjusted compreso fra 950 milioni e 1,020 miliardi e un free cash flow a 300 milioni (con un’oscillazione in più o in meno del 10%) dopo 90 milioni di costi di ristrutturazione. Dalla conference call, dopo la chiusura dei mercati, si avranno maggiori indicazioni anche sull’esercizio in corso alla luce di quanto sta avvenendo sui mercati internazionali. Se le commesse ci sono, infatti, è anche necessario che si trasformino in ricavi da poter contabilizzare. Il 2020, alla luce di quanto sta avvenendo sulle Borse e dei rischi di recessione, potrebbe rivelarsi, secondo alcuni analisti, un anno di stabilizzazione per Prysmian. Resta il fatto che le stime per il mercato sono positive: la dimensione del mercato dei cavi in fibra ottica è previsto che raggiunga i 6,9 miliardi di dollari entro il 2024, con una crescita media annua del 10% tra il 2019 e il 2024, secondo un report di Markets & Markets.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

ROMA — Quasi due milioni di lavoratori autonomi hanno fatto domanda per avere l’indennità di 6...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Destano forti preoccupazioni gli effetti economico-finanziari causati dai provvedimenti conseguenti ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Proroga di un anno per il Codice della crisi. Probabilmente già con un emendamento da inserire in s...

Oggi sulla stampa