Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Pronti 100 mln nel franchising

Mps Leasing & Factoring, la banca per i servizi finanziari alle imprese del gruppo Montepaschi, e Confimprese hanno sottoscritto una convenzione per la costituzione di un plafond di 100 milioni di euro dedicato alle aziende associate. L’obiettivo è dotare le aziende che lavorano in franchising, associate a Confimprese e loro affiliate, degli strumenti finanziari (leasing e factoring) utili a sostenere lo sviluppo in termini sia di capitali di finanziamento sia di funzionamento.

«Ritengo questa convenzione un buon punto di partenza, e non certo di arrivo, per sostenere adeguatamente le imprese che operano nel campo del franchising», ha sottolineato Enzo Nicoli, direttore generale di Mps Leasing & Factoring. «Infatti è intenzione della banca e del nostro gruppo sostenere sempre più, con una logica di partnership, i buoni progetti d’impresa che ci verranno presentati. Non ci limiteremo ad assumere un atteggiamento di attesa nei riguardi della convenzione, bensì un atteggiamento di sollecitazione, ponendo in risalto gli straordinari vantaggi offerti oggi dal credito specialistico, come per esempio leasing o factoring lato acquisto credito».

Mario Resca, presidente di Confimprese, ha osservato che il franchising anche nel 2017 si conferma non solo un volàno per l’occupazione, soprattutto giovanile, ma anche per l’auto-imprenditorialità: «Nonostante le previsioni prospettino una crescita ancora ridotta del potere di spesa delle famiglie italiane, le nostre imprese non rinunciano ad aprire nuovi esercizi commerciali diretti e in franchising, con una stima di oltre 1.150 aperture e quasi 10 mila posti di lavoro».

Attraverso questa iniziativa, in particolare in ambito leasing, sarà possibile usufruire dei benefici derivanti dalla legge di bilancio 2017 che prevede, a partire dal 1° gennaio scorso, agevolazioni fiscali per l’acquisto di beni strumentali per l’attività di impresa. Con la nuova operatività, inoltre, si potranno superare gli schemi tradizionali di valutazione del merito di credito, generando vantaggi alle imprese in termini di capacità di accesso ai finanziamenti.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

«La priorità oggi è la definizione di un piano concreto e coraggioso per fruire dei fondi dedicat...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Sempre più al centro degli interessi della politica, ora la Banca Popolare di Bari finisce uf...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il post-Covid come uno spartiacque. Le aspettative dei 340 investitori che hanno partecipato alla di...

Oggi sulla stampa