Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Prodotti «trappola» l’alt della Consob a banche e promotori

Gli operatori finanziari dovranno «astenersi dall’offerta e dal collocamento al retail degli strumenti finanziari a complessità molto elevata, spesso opachi e poco comprensibili per i piccoli risparmiatori». La raccomandazione, da ieri, oltre che dal buonsenso è dettata anche dalla Consob: rivolta a tutti gli intermediari attivi in Italia (dalle banche ai promotori finanziari) è stata pensata dalla Commissione a tutela dei piccoli risparmiatori che da sempre rappresentano la componente del mercato meno consapevole e pertanto più debole e indifesa. 
Nel dettaglio — spiega in una nota la Commissione di vigilanza presieduta da Giuseppe Vegas — gli intermediari dovranno compiere una scelta a livello di massimo vertice aziendale su come impostare le proprie politiche commerciali in materia di prodotti finanziari complessi. E qualora gli stessi intermediari si discostassero da tali indicazioni, sarà necessaria una scelta consapevole assunta dai vertici aziendali accompagnata da una serie di precauzioni in fase di collocamento, tra cui limiti dimensionali e operativi per l’investimento. Inoltre, le scelte compiute dovranno essere comunicate alla Consob entro un mese.
La comunicazione da ieri operativa in Italia anticipa in parte alcuni elementi della prossima direttiva europea in materia di prestazione dei servizi d’investimento (la cosiddetta Mifid 2), in vigore dal gennaio 2017, che impone specifici obblighi di product governance agli intermediari e attribuisce alle Autorità nazionali di vigilanza sui mercati finanziari un esplicito potere di vietare agli intermediari il collocamento al retail di prodotti finanziari considerati «pericolosi».
Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Non ha tempi, non ha luoghi, non ha obbligo di reperibilità: è lo smart working di ultima generazi...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

«Sono entusiasta di essere stato nominato ad di Unicredit, un’istituzione veramente paneuropea e ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il primo annuncio è arrivato all’ora di pranzo, quando John Elkann ha rivelato che la Ferrari pre...

Oggi sulla stampa