Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Presto 25 mld alle pmi europee

In arrivo 25 miliardi di euro di finanziamenti aggiuntivi europei per aiutare le Pmi ad accedere al credito e contrastare il persistente credit crunch. I nuovi finanziamenti saranno resi disponibili tramite il programma comunitario «Cosme», destinato a facilitare la competitività delle pmi.

Il dimissionario commissario europeo all’industria e imprenditoria, nonché ex vicepresidente della commissione europea, Antonio Tajani ha annunciato il 30 giugno scorso che le pmi in Europa avranno presto l’opportunità di accedere fino 25 miliardi di euro di finanziamenti aggiuntivi sostenuti dal programma Cosme. Il programma Cosme si rivolge alle pmi che beneficeranno di un accesso agevolato ai finanziamenti per le proprie imprese, ai cittadini che desiderano mettersi in proprio e devono far fronte alle difficoltà legate alla creazione o allo sviluppo della propria impresa e alle autorità degli Stati membri che riceveranno una migliore assistenza nella loro attività di elaborazione e attuazione di riforme politiche efficaci. Gli obiettivi generali del programma sono migliorare l’accesso ai finanziamenti destinati alle Pmi sotto forma di capitale o debito. Innanzitutto, uno strumento di capitale proprio per gli investimenti in fase di sviluppo che fornirà alle pmi, tramite intermediari finanziari, finanziamenti di capitale proprio rimborsabili a orientamento commerciale, principalmente sotto forma di capitale di rischio. In secondo luogo, uno strumento di prestito che prevede accordi di condivisione dei rischi diretti o di altro tipo con intermediari finanziari per coprire i prestiti destinati alle pmi. Agevolare l’accesso ai mercati sia dell’unione che mondiali. Verranno forniti servizi di sostegno alle imprese orientate alla crescita, tramite la rete enterprise Europe, per favorirne l’espansione commerciale nel mercato unico. Questo programma fornirà inoltre sostegno commerciale alle pmi al di fuori dell’Ue. L’ultimo obiettivo è quello della promozione dell’imprenditorialità. Le attività in questo settore comprenderanno lo sviluppo di abilità e attitudini imprenditoriali, in particolare tra i nuovi imprenditori, i giovani e le donne.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Cinque nomi nuovi, a partire da Andrea Orcel, cinque conferme (più Pier Carlo Padoan, cooptato da p...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Francesco Gaetano Caltagirone segue le orme di Leonardo Del Vecchio e, dopo anni passati ad arrotond...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Zero profitto, zero dividendo: così la Bundesbank ha chiuso il bilancio 2020, un bilancio pandemico...

Oggi sulla stampa