Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Praticanti, un’ecatombe a Roma

di Filippo Grossi  

A Roma solo un quarto dei candidati all'esame di avvocato è ammesso all'orale, mentre a Reggio Calabria la percentuale raddoppia (50%) e a Milano quasi (49%). È quanto risulta da una prima indagine condotta da ItaliaOggi sugli esiti dell'esame scritto di avvocato 2010. Tra le sedi di Corte d'appello che hanno comunicato la percentuale degli ammessi, Reggio Calabria come detto sbaraglia tutti con il 50% dei praticanti avvocati cimentatisi nell'esame 2010 ammessi all'esame orale.

Subito a ruota, si piazzano i concorrenti praticanti avvocati di Milano con il 49% degli ammessi all'orale: i loro elaborati sono stati corretti dalla Corte d'appello di Bari. Entrambe le sedi, Reggio Calabria e Milano, hanno avuto un vero exploit che cercheranno di difendere con le unghie e con i denti negli esami orali che si svolgeranno davanti alle rispettive commissioni di Corte d'appello a partire dal prossimo mese di settembre. Un discreto 39% di praticanti avvocati sono stati ammessi a sostenere la prova orale autunnale a Catania, sede corretta dalla commissione esaminatrice di Reggio Calabria. I concorrenti di Genova, invece, sono stati corretti per il secondo anno consecutivo dalla commissione della Corte d'appello di Cagliari e si sono ben comportati con una percentuale di ammessi all'orale di settembre del 37,27%. Più bassa della metà rispetto a Reggio Calabria e Milano è, invece, la percentuale degli ammessi alla prova orale tra i praticanti avvocati di Roma, che si sono cimentati con l'esame abilitante nel corso della sessione di dicembre 2010: nella capitale, infatti, la percentuale dei futuri legali ammessi a sostenere la prova orale è stata del 25% e la commissione che ha esaminato gli elaborati è stata proprio quella della Corte d'appello di Milano. Abbastanza bassa anche la percentuale dei praticanti avvocati di Torino che hanno concorso alla prova scritta dell'esame di avvocato con un'ammissione alla prova orale del prossimo autunno pari al 31,45 % frutto dell'attività di correzione della Commissione esaminatrice di Lecce.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Non ha tempi, non ha luoghi, non ha obbligo di reperibilità: è lo smart working di ultima generazi...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

«Sono entusiasta di essere stato nominato ad di Unicredit, un’istituzione veramente paneuropea e ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il primo annuncio è arrivato all’ora di pranzo, quando John Elkann ha rivelato che la Ferrari pre...

Oggi sulla stampa