Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Popolare Bari, la Puglia bussa alla porta

Sempre più al centro degli interessi della politica, ora la Banca Popolare di Bari finisce ufficialmente nel mirino della Regione Puglia, che si candida a diventarne azionista di minoranza. «La Regione chiede di entrare nel capitale della Banca Popolare di Bari con una propria quota rilevante – ha detto ieri il governatore pugliese, Michele Emiliano – per potere dare serenità e certezze agli imprenditori, pugliesi e italiani, che intendono lavorare con questa banca». L’istituto, che è ancora in amministrazione straordinaria (da cui dovrebbe uscire a metà ottobre), avrà un nuovo cda che sarà espressione del socio di maggioranza Mcc. La volontà di entrare nel capitale, per una somma attorno ai 60 milioni di euro, è stata ben accolta dal ministro dell’economia Roberto Gualtieri, che tramite il Mef controlla Mcc. Il ministro si è riservato di trovare le forme tecniche con cui attuarlo, o tramite un aumento di capitale riservato o attraverso la cessione di una parte delle azioni. Proprio mercoledì, il governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco ha ricordato come «l’esperienza delle gestioni bancarie pubbliche si è non di rado caratterizzata per gravi inefficienze nei processi di allocazione delle risorse».

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Come se fossimo tornati indietro di sei mesi, il governo si divide tra chi vuole subito misure anti-...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Arriva la firma del premier Conte al decreto di Palazzo Chigi che autorizza la scissione degli 8,1 m...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Doppia proroga della cassa integrazione per l’emergenza Covid-19 per assicurare la copertura fino ...

Oggi sulla stampa