Siete qui: Oggi sulla stampa
Oggi sulla stampa

Più pagamenti digitali, ma Italia ancora in coda alla Ue

Mentre il governo spinge sulla lotta all’evasione fiscale, l’Italia si conferma poco avvezza al denaro digitale. È vero che nel 2018 i pagamenti al dettaglio con strumenti diversi dal contante sono aumentati: +6,8% dal 2017, dice la 17ma edizione dell’Osservatorio carte di credito e digital payments curato da Assofin, guidata da Cesare Colombi (foto), Nomisma e Ipsos con Crif, presentato ieri a Milano. E la transazione media è scesa del 5,5% a 1.410 euro l’anno. Ma l’Italia è sotto media Ue, 24ma su 28 Paesi per rapporto fra valore delle transazioni con carte e Pil lordo. Il contante copre l’11,6% del Pil, contro il 9,4% della Germania e l’8,6% dell’Olanda.

Print Friendly

Condividi su

Potrebbe interessarti anche
Oggi sulla stampa

Il caso Unicredit-Mps, che ha posto le premesse per il passo indietro dell’ad Jean Pierre Mustier ...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Con il lockdown la richiesta di digitalizzazione dei servizi finanziari è aumentata e le banche han...

Oggi sulla stampa

Oggi sulla stampa

Il Credito Valtellinese ufficializza il team di advisor che aiuterà la banca nel difendersi dall’...

Oggi sulla stampa